Valganna | 25 Novembre 2021

Da Regione 233mila euro per la tutela e la riqualificazione del lago di Ganna

Il consigliere Cosentino: “Il territorio delle nostre valli ha bisogno di essere preservato, curato e sostenuto concretamente”. Soddisfazione della sindaca Jardini

Tempo medio di lettura: 2 minuti

La Giunta regionale della Lombardia ha disposto un finanziamento dal valore di 233mila euro per sostenere un importante progetto per la Riserva Lago di Ganna.

“Regione Lombardia – commenta il capogruppo di Lombardia Ideale in consiglio regionale Giacomo Cosentino– si dimostra ancora una volta attenta al suo patrimonio territoriale, con particolare riguardo per i suoi meravigliosi laghi”.

“Il territorio delle nostre valli – prosegue Cosentino – ha bisogno di essere preservato, curato e sostenuto concretamente. Ho personalmente promosso un incontro tra il Comune e l’Ente Parco Campo dei Fiori con oggetto il lago di Ganna. Ci siamo confrontati sulle esigenze e abbiamo trovato una misura di finanziamento regionale idonea a questo tipo di lavori e grazie a questa sinergia, siamo riusciti a ottenere il finanziamento per far partire i lavori di un progetto atteso da anni”.

Si tratta, come ha rimarcato l’esponente di Lombardia Ideale, “dell’ennesimo finanziamento non solo per il Comune di Valganna, ma in generale per l’Alto Varesotto. Dopo le risorse stanziate per la pista ciclo-pedonale sul Lago di Ghirla, l’ampliamento del cimitero di Ganna, gli interventi per il rischio idrogeologico e la messa in sicurezza delle strade, si sta proseguendo con ulteriori investimenti. Ancora una volta Regione Lombardia si dimostra vicina ai piccoli Comuni e alle nostre splendide valli e posso annunciare che nei prossimi mesi ci saranno altri stanziamenti volti a tutelare e valorizzare il territorio”.

Soddisfazione anche da parte della prima cittadina di Valganna, Bruna Jardini: “Non posso fare altro che ringraziare nuovamente il consigliere Cosentino per il costante impegno ed esprimere gratitudine verso Regione Lombardia, per la vicinanza e i contributi stanziati ai piccoli Comuni”.

IL PROGETTO

L’intervento finanziato, richiesto dal Parco Campo dei Fiori e dal Comune di Valganna, ha come finalità principale la conservazione dello specchio d’acqua del lago di Ganna, importante per la sua biodiversità oltre che per il valore paesaggistico.

Il progetto si basa su uno studio molto approfondito per determinare lo stato di salute del lago in relazione di possibili criticità legate al restringimento e all’interramento del bacino.

Oltre alla riqualificazione dello specchio principale il progetto si è concentrato sulla riqualificazione delle aree umide, stagni o pozze considerati habitat prioritari per le specie autoctone. Ulteriori interventi sono finalizzati alla riformazione e/o rigenerazione del prato da lisca e del micro-habitat collegato, al taglio e contenimento di specie esotiche e ad una riduzione di un eccesso di vegetazione tra la strada provinciale e la riva del lago, oltre alla ripiantumazione di specie autoctone.

L’intervento è inoltre una buona occasione per migliorare l’aspetto paesaggistico e la fruizione didattica e ricreativa della Riserva attraverso la costruzione di un percorso che, dalla Badia di Ganna, si estende fino a San Gemolo sul versante orientale, con la creazione di punti di osservatore per la flora e la fauna dell’area palustre e cartelli didattici.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127