EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Cuveglio | 2 Settembre 2021

Cuveglio, il coworking prende forma: novità e conferme per il progetto dedicato ai giovani della valle

Il Comune ha acquistato gli arredi per lo spazio di lavoro condiviso. Il sindaco Paglia: "A settembre riunione con gli enti coinvolti". C'è anche l'università

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

I tempi sono maturi per la nascita del primo spazio di coworking della Valcuvia. Il progetto annunciato lo scorso anno dal sindaco di Cuveglio, Francesco Paglia, vedrà la luce con l’inizio del 2022.

Mancano diversi mesi ma tra conferme e novità è ora più chiaro il quadro dell’iniziativa pensata appositamente per fare sistema, tra amministratori locali, in favore delle nuove generazioni e dei liberi professionisti del territorio, spesso costretti a soluzioni organizzative non proprio a portata di mano, lontano da casa, pur di avviare la propria attività lavorativa in forma autonoma.

Alla voce conferme c’è la sede individuata – e ora ufficialmente riconosciuta come tale – per l’allestimento dell’ufficio di lavoro condiviso. L’ufficio troverà posto all’interno dei locali dell’ex stazione del tram di Cuveglio, in piazza mercato; luogo strategico, in centro paese e a lato della strada statale che attraversa la valle.

La novità, invece, è che gli arredi sono stati acquistati con i fondi messi a disposizione dal Comune. L’ufficio sarà diviso in almeno quattro postazioni da lavoro, un salotto e uno spazio reception che sarà gestito da una figura di coordinamento.

“Abbiamo fissato un incontro a inizio settembre con tutti gli enti coinvolti (tra cui figurano gli altri sindaci della Valcuvia e l’università dell’Insubria, ndr) per fare il punto della situazione – spiega Francesco Paglia – poi passeremo al montaggio delle attrezzature e al posizionamento degli arredi. Ci stiamo preparando”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127