EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 12 Agosto 2021

Luino, approvato il “Piano scuola”: per l’anno prossimo un investimento da 862mila euro

190mila euro destinati ai cinquanta minori coinvolti nell'assistenza per il diritto allo studio ai più fragili. La vicesindaca Sonnessa presenta il piano

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il Comune di Luino, negli scorsi giorni, ha approvato il piano per il prossimo anno scolastico, che prevede un investimento complessivo di 862mila euro, in sostanziale continuità con le annualità pregresse relative all’amministrazione guidata dall’ex sindaco Andrea Pellicini.

I costi assorbono il 66% del budget totale, mentre gli introiti, principalmente per rette riguardanti il servizio mensa, il servizio trasporto e il servizio pre/post scuola, ammontano a 305mila euro, e quindi in percentuale costituiscono il 34% del budget complessivo (di questi 282mila si riferiscono appunto ai servizi prima indicati, che corrispondono al 92% degli incassi).

Diversi sono i punti importanti del piano, presentati dalla vicesindaca Antonella Sonnessa, nonché assessore all’Istruzione:

– ampliamento dell’esternalizzazione del servizio di trasporto, senza riflessi sui costi a carico delle famiglie;
– maggiori oneri per il servizio mensa, a causa della necessità di rigidi protocolli di sicurezza anti-Covid, senza oneri aggiuntivi a carico delle famiglie, ma interamente sostenuti dall’amministrazione;
– conferma dell’impatto economico della convenzione a favore delle scuole materne del territorio (il 17,4 % del costo totale del piano), con l’obiettivo di aggiornare la convenzione stessa, incentivando, con eventuali premialità, le sinergie gestionali fra le scuole per realizzare potenziali economie di scala.

Inoltre:
– si conferma l’investimento sull’assistenza socio-psico-pedagogica, che resta un importante aspetto qualificante del piano. Le risorse destinate ammontano a 190mila euro, quindi pari al 22% del budget totale, e i minori coinvolti nell’assistenza a supporto del diritto allo studio per i più fragili sono, ad oggi, 50;
– implementazione delle risorse destinate alla mediazione linguistico – culturale, in ambito scolastico, finalizzata a sostenere e promuovere processi di integrazione efficaci non solo dal punto di vista scolastico, ma anche per i riflessi sul piano sociale e comunitario;
– forte incremento delle risorse per specifiche progettualità proposte dalle scuole o su impulso diretto del Comune: 68.000 euro, rispetto ai 30.000 a preventivo del precedente anno scolastico (incremento superiore al 100%). Questa scelta corrisponde alla volontà dell’amministrazione di sostenere le spinte progettuali rivitalizzanti il tessuto scolastico così penalizzato dall’esperienza della pandemia.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127