EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Alto Varesotto | 29 Luglio 2021

I ristorni dei frontalieri fanno respirare i Comuni dell’alto Varesotto

Pioggia di fondi per la fascia di confine e per la Comunità Montana Valli del Verbano. 3 milioni di euro a Luino e1,8 a Lavena Ponte Tresa. Ecco tutte le cifre

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Annunciati martedì 27 luglio dal senatore varesino del Partito Democratico Alessandro Alfieri, i ristorni destinati ai Comuni di frontiera del Varesotto – di cui 39 dell’alta provincia – e alla Comunità Montana Valli del Verbano consentiranno agli enti locali della zona di respirare un po’ di più.

I fondi derivati dalle tasse versate dai lavoratori frontalieri che ogni giorno attraversano il confine per recarsi in Svizzera, infatti, danno un’importante mano all’economia dei paesi che si trovano in questa fascia di territorio e che, specialmente in questo periodo difficile a causa del Covid-19 e della prolungata chiusura delle frontiere, hanno ancora più bisogno di sostegno.

Quella di quest’anno, come ha spiegato Alfieri, è la cifra più alta mai raggiunta – 92,5 milioni di euro complessivi, di cui circa 27 per il solo Varesotto – che andrà a configurarsi come il punto di riferimento della quantità di risorse da attendersi anche nel futuro, nel momento in cui verrà ratificato il nuovo accordo fiscale fra l’Italia e il Paese elvetico.

Fra i centri principali dell’alto Varesotto, a Luino sono destinati 3.088.067,25 di euro, 1.861.922,90 a Lavena Ponte Tresa e 463.760,55 a Maccagno con Pino e Veddasca. Alla Comunità Montana Valli del Verbano, invece, andrà 1.063.759,35 euro. Di seguito ecco tutti i dati relativi ai Comuni.

– Agra: 30.275,17 €
– Arcisate: 1.601.831,68 €
– Bedero Valcuvia: 67.431,06 €
– Besano: 641.283,13 €
– Bisuschio: 901.374,35 €
– Brenta: 99.082,37 €
– Brezzo di Bedero: 207.797,75 €
– Brinzio: 46.788,90 €
– Brissago Valtravaglia: 277.981,10 €
– Brusimpiano: 331.650,72 €
– Cadegliano Viconago: 611.007,96 €
– Casalzuigno: 100.458,52 €
– Castelveccana: 257.338,94 €
– Cremenaga: 266.971,95 €
– Cuasso al Monte: 851.833,17 €
– Cugliate Fabiasco: 967.429,27 €
– Cunardo: 606.879,53 €
– Curiglia con Monteviasco: 11.009,15 €
– Cuveglio: 371.558,89 €
– Cuvio: 125.229,11 €
– Dumenza: 361.925,89 €
– Ferrera di Varese: 133.485,97 €
– Germignaga: 798.163,55 €
– Grantola: 236.696,78 €
– Induno Olona: 966.053,12 €
– Lavena Ponte Tresa: 1.861.922,90 €
– Luino: 3.088.067,25 €
– Maccagno con Pino e Veddasca: 463.760,55 €
– Marchirolo: 1.030.731,90 €
– Marzio: 37.155,89 €
– Masciago Primo: 24.770,59 €
– Mesenzana: 361.925,89 €
– Montegrino Valtravaglia: 297.247,12 €
– Porto Ceresio: 763.759,95 €
– Porto Valtravaglia: 288.990,25 €
– Rancio Valcuvia: 112.843,81 €
– Saltrio: 1.011.465,88 €
– Tronzano Lago Maggiore: 24.770,59 €
– Valganna: 261.467,37 €
– Viggiù: 1.475.226,42 €
– Comunità Montana Valli del Verbano: 1.063.759,35 €

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127