EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 14 Luglio 2021

Luino, Luna Park: musica, bevande e parcheggi. Tutte le regole da rispettare

La polizia locale ha stabilito i divieti per la prima edizione del parco divertimenti presso l'area ex Visnova. Niente alcol, volume basso fino alle 23

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Con una ordinanza dirigenziale la polizia locale di Luino ha comunicato tutte le informazioni necessarie a garantire il rispetto delle normative sulla sicurezza e sul decoro del nuovo luna park, installato e aperto al pubblico nella giornata di sabato scorso.

Il parco divertimenti resterà in città, presso la nuova collocazione dell’area ex Visnova, fino al 4 agosto. Come è noto, presso l’area di via Voldomino (rampa di accesso e spazio antistante il luna park) è in vigore il divieto di sosta, con rimozione forzata di tutti i veicoli. La modifica alla circolazione resterà valida per tutto il mese di attività delle giostre.

La lista delle regole da rispettare include però altri aspetti, tutti finalizzati ad una gestione ottimale del parco che tenga conto del nuovo posizionamento delle attrazioni e in particolare, a questo proposito, della vicinanza con l’ospedale della città, con la casa di riposo Monsignor Comi e con i diversi condomini e le altre abitazioni private situate attorno all’area di via Voldomino.

All’interno del luna park – aperto al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 24, con possibilità di estendere l’orario di chiusura alle 01.00 nei giorni pre festivi e festivi), è vietato portare con sé cani senza guinzaglio o museruola. L’utilizzo di amplificatori sonori in qualsiasi momento della giornata è limitato alle comunicazioni di servizio indirizzate agli utenti (partenze e arrivi, vincite). La musica, a basso volume, è consentita fino alle ore 23. L’elenco dei divieti include inoltre la somministrazione di bevande alcoliche, fatta eccezione per la birra, vendibile soltanto in bicchieri di carta (banditi dunque vetro e lattine).

Capitolo sanzioni amministrative (in capo agli operatori, fatta eccezione per ulteriori ed eventuali responsabilità penali dei singoli). La prima violazione di una delle disposizioni in vigore comporterà una multa da 50 a 250 euro, che salirà ad una ammenda tra i 75 e i 300 euro in caso di recidiva, e ad una multa fino a 500 euro per ulteriori violazioni.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127