EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Cuvio | 7 Luglio 2021

Cuvio, l’ultimo saluto a Federico sul campo della sua squadra del cuore

Sarà la struttura in cui svolgono allenamenti e partite della Valcuviana ad ospitare i funerali del giovani spirato dopo il tragico incidente sulla statale a Rancio

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il tragico incidente di venerdì scorso, lungo la strada statale 394 a Rancio Valcuvia, ha spento precocemente la vita al giovane Federico Calzati. Un destino, quello del 21enne, che si è spezzato tragicamente domenica, a poche ore di distanza da quel terribile impatto.

Da allora tutta la comunità di Cuvio e della Valcuvia si è stretta attorno alla famiglia del giovane, che sin da piccolo si è fatto benvolere da tutti, non solo per il suo carattere ma anche per la sua grande passione per il calcio: Federico, infatti, ha calcato il campo del paese dai pulcini, arrivando in prima squadra e debuttando come difensore dopo la rifondazione della società.

Dopo un anno la promozione in Seconda Categoria, i festeggiamenti , poi la pandemia e la gran voglia di tornare a giocare, condividendo momenti e spogliatoi con i propri compagni, senza dimenticare il periodo in cui si è speso per allenare i più piccoli. Mai, però, nessuno si sarebbe immaginato un così triste epilogo, per una vita che stava ancora sbocciando.

E per questa sua grande passione per il calcio e per i colori della Valcuviana, i funerali del 21enne saranno celebrati proprio sul prato che lo ha visto protagonista tante volte: la data non è stata decisa, ma la società del presidente Gianluca Testa, il sindaco Enzo Benedusi e la parrocchia, proprietaria della struttura, hanno deciso che le esequie si terranno all’aperto, per poter permettere a tutti quelli che lo conoscevano e che gli volevano bene di salutarlo per l’ultima volta.

Nulla trapela sulla data dell’addio: la magistratura, infatti, dopo aver verificato tutti gli atti dei carabinieri della Stazione di Cuvio, che hanno rilevato l’incidente, ha disposto l’autopsia sul corpo del 21enne. Per questo, con tutta probabilità, non sarà prima della prossima settimana.

Sono centinaia e centinaia, da domenica, i messaggi, soprattutto sui social network, dedicati a Federico: amici, conoscenti, compagni di squadra, che vogliono far sentire la loro vicinanza e il loro dolore per questo grande vuoto. Per questa ragione, per ricordarlo, si sta già pensando di organizzare, ogni anno, un memorial o un torneo di calcio intitolato a lui.

Un piccolo gesto, ma dal grande valore simbolico per dedicare al terzino numero 3 della Valcuviana un momento di calcio, lo sport a cui Federico ha dato tanto con la gioia e la passione che lo hanno sempre contraddistinto.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127