EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 27 Aprile 2021

Covid: migliora la situazione a Luino, ma si piange un’altra vittima

Salgono a 47 i decessi nel paese lacustre dall'inizio della pandemia. Il sindaco Bianchi: "Aumentano i guariti, ma preoccupano ancora i nuovi positivi"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

A due giorni dall’entrata in vigore della zona gialla anche in Lombardia, decisione che ha allentato le misure restrittive sul territorio per contrastare la diffusione e il contagio del Covid-19, la situazione relativa alla pandemia sembra in continuo ma lento miglioramento.

Nelle ultime ventiquattro ore, infatti, lunedì 26 aprile, nel paese lacustre si contano dodici nuovi positivi, a fronte delle quattordici persone che sono guarite. Tra i cittadini luinesi oggi si contano 72 attualmente positivi, per un totale di persone guarite dall’inizio del Coronavirus pari a 2048.

Allo stesso tempo, però, purtroppo, la comunità luinese piange un’altra vittima, una persona che non è riuscita a sconfiggere questo terribile virus, che nella giornata di ieri ha causato anche il decesso dell’illustre intellettuale germignaghese Carlo Alessandro Pisoni. A Luino il numero di decessi da oltre un anno a questa parte sale così a 49.

“Il numero di casi sta diminuendo lentamente – commenta il sindaco di Luino, Enrico Bianchi -. Preoccupano come sempre i decessi ed il fatto che comunque i nuovi positivi siano abbastanza numerosi (12, ndr). Ovviamente maggiore è il numero, maggiori sono le possibilità di contagiare altri. La zona gialla costituisce un momento di maggiore apertura, ma non devono essere accantonate tutte le cautele previste dai DPCM”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127