EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varesotto | 19 Marzo 2021

Weekend di ciclismo per i varesini: Chirico e Covi alla Sanremo, Pollicini al Binda e Ravasi in Toscana

Tutti diversi i banchi di prova, così come le ambizioni, per i corridori originari del Varesotto che rappresentano un bel segno di un risveglio del movimento locale

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dopo l’apertura della stagione ciclistica con le prime competizioni anche su suolo italiano, nonostante le difficoltà e le restrizioni dovute al Covid-19, il weekend che si apre domani si preannuncia sicuramente molto interessante per tutti gli appassionati delle due ruote.

Al via della 112° edizione della Milano-Sanremo, ci saranno ben due corridori varesini: il portoceresino Luca Chirico, in forze all’Androni-Sidermec, e il tainese Alessandro Covi, con la livrea della UAE Team Emirates.

La vittoria non rientra nei loro piani, visto l’eccellente parterre che si contenderà il traguardo di via Roma, con tutti i migliori protagonisti della stagione passata e di quella appena iniziata, che non fanno altro che mettere in evidenza, corsa dopo corsa, quanto sia consistente e importante il ricambio generazionale che sta avvenendo nel panorama ciclistico: Mathieu Van Der Poel, Wout Van Aert e il campione del mondo Julian Alaphilippe (già vincitore della “Classicissima”), solo per citarne alcuni. Non mancherà neanche Vincenzo Nibali che, sicuramente, proverà ancora a regalare ai tifosi un’emozione indimenticabile come quella del 2018.

Covi, dunque, sarà sicuramente al servizio dei compagni di squadra come Alexander Kristoff, Fernando Gaviria o Matteo Trentin, mentre per Chirico si tratterà di provare ad agguantare la tanto ambita fuga di giornata.

Domenica 21, invece, spazio al ciclismo femminile nell’alto Varesotto: il Trofeo Binda, una delle principali competizioni dell’UCI Women World Tour vedrà le migliori atlete sfidarsi nel consueto percorso che si snoda soprattutto in Valcuvia per poi concludersi a Cittiglio, patria del “campionissimo” da cui prende il nome. Tra le partenti (anche se al momento manca ancora l’ufficialità della squadra) dovrebbe esserci anche la cunardese Silvia Pollicini, tra le fila della Valcar-Travel & Service, che viene da un buon tredicesimo posto al GP Samyn des Dames. Molto attese la vincitrice uscente, Marianne Vos, ma anche l’ossolana Elisa Longo Borghini con la maglia tricolore di campionessa italiana, Lizzie Deignan, Kasia Niewiadoma e Chantal van den Broek-Blaak.

Per il team varesino EOLO-KOMETA, invece, appuntamento sulle strade della Toscana per la prima edizione della Per sempre Alfredo, corsa nata per onorare il centenario della nascita di Alfredo Martini, ex-corridore e ct della nazionale italiana dal 1975 al 1997, anni nei quali ha saputo portare gli azzurri alla vittoria di ben sei titoli mondiali su strada. 162 chilometri da Firenze a Sesto Fiorentino, con due circuiti da affrontare, attendono gli ambiziosi atleti della squadra di Ivan Basso e Alberto Contador, tra i quali figura anche il besnatese Edward Ravasi.

Tanta carne al fuoco, dunque, in questo finesettimana per i tifosi varesini che, dopo qualche periodo di “magra”, possono tornare a incitare più di un corridore “di casa”, segno che il ciclismo varesino, figlio di un territorio che è sempre stato vocato a questa disciplina, sta pian piano tornando a crescere e a farsi notare nel panorama internazionale.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127