EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Canton Ticino | 15 Febbraio 2021

Aggressione a un 18enne in Ticino: in manette un 21enne

Oltre alle 5 persone già arrestate nei giorni scorsi, le indagini della Polizia cantonale hanno portato al fermo di un altro ragazzo coinvolto nel fatto di fine gennaio

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Nel corso del procedimento di inchiesta aperto in seguito all’aggressione di un 18enne svizzero avvenuta a Cadempino, in Canton Ticino, il 28 gennaio scorso, venerdì 12 febbraio è finito in manette anche un 21enne svizzero domiciliato nel Luganese.

Oltre alle altre cinque persone già arrestate, tra cui anche un 26enne italiano, è infatti emerso il coinvolgimento del 21enne in alcuni dei fatti oggetto di accertamenti.

Il giovane vittima dell’aggressione aveva riportato diverse lesioni e alcune fratture e dunque anche nei confronti del ragazzo fermato dalla Polizia cantonale le ipotesi di reato sono quelle di lesioni gravi, lesioni semplici, aggressione, coazione, sequestro di persona e rapimento, infrazione e contravvenzione alle Legge federale sugli stupefacenti.

L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni. Non verranno rilasciate ulteriori informazioni.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127