EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Gemonio | 17 Gennaio 2021

Ragazza aggredita sul treno a Gemonio: prima pugno in faccia, poi le porta via cellulare e borsa

L'aggressore pare sia un coetaneo della 23enne. L'episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri. Indagano sull'accaduto i carabinieri della Stazione di Cuvio

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Una ragazza di 23 anni, residente a Gemonio, è stata aggredita ieri sera, intorno alle 19, sul treno che era diretto a Laveno Mombello, nei pressi della stazione di Gemonio. A compiere la rapina è stato un giovane, probabilmente un coetaneo, che prima le ha sferrato un pugno in faccia e poi le ha portato via non solo il cellulare ma anche la borsa.

Mentre l’aggressore ha fatto perdere le proprie tracce, una volta sceso dal convoglio, la 23enne invece, arrivata in stazione, ha chiamato terrorizzata i soccorritori e le forze dell’ordine. Sul posto sono così arrivati gli operatori sanitari del 118, che hanno prestato le prime cure alla ragazza, e i carabinieri della stazione di Cuvio.

Fortunatamente, oltre il grande spavento e il furto, nulla di grave per la ragazza, che questa mattina si è presentata al comando di Cuvio per rilasciare ulteriori informazioni in merito all’aggressione.

Spetterà proprio ai militari dell’Arma che controllano il territorio del Medio Verbano e della Valcuvia identificare e rintracciare l’aggressore. Non si tratta del primo episodio di questo tipo che avviene sui treni che viaggiano tra Laveno Mombello e Milano Cadorna.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127