EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Mesenzana | 6 Gennaio 2021

Mesenzana, “Troppi escrementi di cane a bordo strada, che vergogna”. Risponde il sindaco

Ieri pomeriggio un cittadino ha segnalato al primo cittadino la situazione in via Pezza. Alberto Rossi: "Possibile che i proprietari di cani non abbiano rispetto?"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’abbandono di deiezioni canine, periodicamente, è un problema che indigna la popolazione sia nell’alto Varesotto che nel resto d’Italia. Ed è di ieri la segnalazione che un residente di Mesenzana ha fatto al sindaco Alberto Rossi, denunciando la situazione “vergognosa” presente in via Pezza, strada che incrocia la statale 394.

Dopo aver fatto i complimenti al sindaco per l’operato, il cittadino ha voluto portare all’attenzione dell’amministrazione comunale una criticità che “ultimamente sta assumendo proporzioni allarmanti. Le vado ad esporre il problema premettendo che sono il felice e orgoglioso proprietario di due cani. Ho visto che recentemente sono stati posizionati cestini con tanto di sacchetti per la raccolta delle deiezioni dei nostri amici a quattro zampe, devo però constatare che nonostante questo, i proprietari di cani che abbandonano gli escrementi dei loro pelosi sui bordi della strada e spesso anche sulla carreggiata sono sempre più numerosi”.

La invito a fare un giro in via Pezza – continua il residente – per constatare di persona la situazione che ora è a dir poco vergognosa. Spero ci sia il modo per responsabilizzare queste persone, per il bene di tutti e soprattutto di quei proprietari di cani che nel rispetto della comunità lasciano pulito sempre e dovunque”.

A rispondere, a stretto giro, sul proprio profilo Facebook, è stato direttamente il primo cittadino Alberto Rossi: “Prontamente ho avvisato l’operatore ecologico di avviare una sommaria pulizia in via Pezza con l’asportazione delle deiezioni canine. La Polizia Locale esegue già dei controlli sulla strada inerenti proprio a questo problema ma ovviamente è quasi impossibile “agguantare” sul fatto i proprietari irrispettosi delle regole”.

A questo proposito Rossi lancia un appello alla popolazione: “Egregi concittadini possessori di cani ed irrispettosi delle regole del vivere civile, possibile che non avete a cuore il vostro paese e il posto in cui abitate? Possibile che non avete rispetto né degli operatori, che debbono a spese della comunità, raccogliere gli escrementi dei vostri animali né dei nostri concittadini? Possibile che non abbiate un po’ di orgoglio di abitare in un paese che possa essere pulito ed ordinato?”.

Sono persuaso – conclude Rossi -, che queste cose avvengano per noncuranza e non con la volontà di creare un’offesa all’intera cittadinanza. Pertanto se qualcuno avrà occasione di leggere questo mio messaggio, sono convinto che buona parte di questa problematica potrà essere risolta. Speriamo”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127