Masciago Primo | 22 Settembre 2020

A Masciago Primo Magrini al 66,49%: “Vittoria messaggio forte per i falsi civici”. Ecco tutte le preferenze

È Elena Coclite la candidata con il maggior numero di preferenze (14), segue Magrin (12). Tra i meno votati Bardelli, Danieli e Tait, a zero la lista "Avanti Masciago"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Spoglio terminato anche a Masciago Primo, dove il sindaco neoeletto Marco Magrini, con la sua lista “Masciago al Centro”, ha sconfitto Giorgio Piccolo e Giorgio Rizzitano con 127 voti, pari al 66,49%. Per il capolista di “Per Masciago Primo” sono arrivati 64 voti (il 33,51%) mentre il colpo di scena ha visto una quantità di voti nulla per il terzo dei contendenti al ruolo di primo cittadino, il candidato venticinquenne di “Avanti Masciago”.

Tra i più votati figurano Elena Coclite con 14 voti e Oscar Magrin con 12, entrambi di “Masciago al Centro”, mentre nella lista di Piccolo a ricevere il maggior numero di preferenze sono stati Matteo Bariani e Paolo Giovanni Galli, rispettivamente con 9 e 8 voti.

Sono tre i candidati consiglieri di “Per Masciago” che hanno ottenuto zero votiMaria Camera, Adriana Lazzari e Roberta F. Quirino in Cassina – mentre fra coloro che hanno ricevuto almeno una preferenza ci sono Fabrizio Bardelli, Stefano Danieli e Franco Tait. Il meno votato della compagine di Magrini è invece Domenico Biasoli, con 3 voti.

Si dice soddisfatto il nuovo primo cittadino del paese della Valcuvia, che ringrazia in modo particolare i componenti della sua lista: “Sono persone competenti e capaci che hanno saputo fare la differenza”, ha infatti dichiarato prima di rivolgere un ringraziamento anche ad alcuni ex amministratori per il supporto dimostrato nei suoi confronti, tra i quai l’ex sindaco di Masciago Primo Eligio Bonomi, anche assessore della Comunità Montana Valli del Verbano proprio sotto la presidenza dello stesso Magrini.

Non è mancata anche una stoccata politica nei confronti di Lombardia Ideale e Giacomo Cosentino a cui il neo-sindaco ha rimproverato di aver fatto campagna elettorale “contro”, mentre ha definito ottimi i rapporti con la Lega e i suoi rappresentanti (in particolare il deputato Matteo Bianchi, il capogruppo provinciale Corrado Canziani e il presidente della Commissione Sanità Emanuele Monti): “La mia vittoria è un messaggio forte per i ‘falsi civici’. Siamo un piccolo comune, ma la differenza è stata significativa e ha dato un segnale inequivocabile”.

Ecco tutti i dati, le percentuali e il numero di preferenze di ogni candidato consigliere.

LISTA N.1 “Masciago al Centro” (candidato sindaco Marco Magrini):

– Elena Coclite 14
– Domenico Biasoli 3
– Rosanna Luisa Pasquot 10
– Roberta Stevenazzi 7
– Luca Biasoli 11
– Marco Biasoli 8
– Ivano Bressan 7
– Bruno Cassina 8
– Gilles Serge Eric Bories 6
– Oscar Magrin 12

LISTA N. 2 “Per Masciago Primo” (candidato sindaco Giorgio Piccolo):

– Fabrizio Bardelli 1
– Andrea Bariani 2
– Matteo Bariani 9
– Michela Boerci 7
– Maria Camera 0
– Stefano Danieli 1
– Paolo Giovanni Galli 8
– Adriana Lazzari 0
– Roberta F. Quirino in Cassina 0
– Franco Tait 1

LISTA N.3 “Avanti Masciago” (candidato sindaco Giorgio Rizzitano):

– Francesco Affinito 0
– Federico Russo 0
– Mairaluisa Panara 0
– Walter Esposito 0
– Francesco Albanese 0
– Mauro Cremona 0
– Annalisa Lizzi 0
– Flavio Zedda 0
– Roberto Orlandi 0
– Matteo Segato 0

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127