Laveno Mombello | 18 Settembre 2020

“Il domani inizia oggi”, l’ultimo affondo di Bianchi (Lega): “Con noi le basi per una Laveno attrattiva”

Il segretario cittadino della Lega critica la lista "Centrosinistra" e "Civitas" a poche ora dall'inizio del silenzio elettorale in vista della chiamata al voto

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Riceviamo e pubblichiamo, a poche ore dalla fine della campagna elettorale in vista delle amministrative di domenica 20 e lunedì 21, anche a Laveno Mombello, una nota stampa inviata dal segretario cittadino della Lega, Roberto Bianchi, che sostiene “Il domani inizia oggi”, con candidato sindaco Andrea Trezzi.

Siamo giunti alla vigilia delle elezioni comunali. in qualità di segretario cittadino della Lega di Laveno Mombello e in accordo con i nostri alleati Lista Trezzi volevo fare una breve analisi su alcuni punti che hanno infiammato questa campagna elettorale.

1) il paese esce da 5 anni di totale stallo nei confronti della comunità e questo è un classico nel modo di ammistrare del centro sinistra. Oltretutto si apprende dal programma elettorale l’intento nella “continuità” amministrativa. Politica e programmatica che non vogliamo neanche provare ad immaginare.

2) Civitas propone un programma di aria fritta….tanto è vero che alcuni punti dello stesso sono stati smantellati dallo stesso candidato Sindaco e da rappresentanti di Enti Superiori. (Vedi ciclabile Laveno Cerro pista di Bob al sasso del Ferro riqualificazione Gaggetto) La creazione di una pubblic company chiedendo ulteriori sacrifici alle famiglie del territorio in un momento di ristrettezza economica è inaccettabile. Le dichiarazioni su Alptransit che sarebbe frutto di errori del passato ed il mancato coinvolgimento della popolazione quando invece le numerose assemblee pubbliche sono state sempre molto partecipate, nonostante la sua assenza.

3) il centrodestra unito invece propone un programma semplice, concreto, credibile e realizzabile. Pone le basi per poter finalmente rendere il territorio nuovamente attrattivo. Non si può continuare a presentare progetti faraonici che diventeranno nuove cattedrali nel deserto. Il vero rilancio turistico, economico, culturale nel nostro intento inizia con il turismo saltuario e, una volta consolidata l’attrattività, ripartire con programmi a lungo termine.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127