EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Cuveglio | 21 Luglio 2020

Ancora rubinetti a secco a Vergobbio, l’indignazione dei residenti: “Ci sentiamo presi in giro”

Nella piccola frazione di Cuveglio, i disagi relativi alla fornitura dell'acqua potabile si protraggono da tempo, come emerge dalla lettera giunta alla nostra redazione

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Riceviamo e pubblichiamo una lettera che è stata inviata alla nostra redazione da parte di un piccolo gruppo di residenti di Vergobbio, frazione del Comune di Cuveglio, relativa all’interruzione improvvisa dell’erogazione dell’acqua potabile avvenuta negli scorsi giorni.

A quanto emerge dalle dichiarazioni dei cittadini, si tratta di una situazione che si verifica sempre più di frequente a causa dello stato di degrado in cui versa l’acquedotto e alla quale, finora, non è stata data una soluzione da parte degli enti competenti.

Come detto, non è la prima volta che si verificano problemi di questo tipo, ma l’amministrazione guidata da Francesco Paglia lo scorso aprile ha approvato il bilancio che prevede interventi anche per la frazione di Vergobbio, comprese le fognature della località della Valcuvia.

Di seguito il testo integrale della lettera, firmata da Pietrino Atzas, Sonia Purisiol, Adriano Sonzini, Riccardo Stalletti e Paolo Vigani.

“Noi residenti della parte alta di via Vignazze nella frazione di Vergobbio (Cuveglio), in pochi giorni, lamentiamo ben due interruzioni complete ed improvvise nella fornitura dell’acqua avvenute il 9 e 17 di luglio (e durate rispettivamente fino a 36 e 26 ore circa).

Sono ormai anni che denunciamo lo stato dell’acquedotto, le croniche carenze di pressione dell’acqua ed episodi, sempre più frequenti, d’interruzione completa della fornitura. Nel frattempo, il problema si è aggravato, rendendo sempre più critica la situazione; una condizione indegna in un paese civile.

Nel corso del tempo, sono state tante le promesse e le rassicurazioni da parte del comune di Cuveglio ma, dato lo stato delle cose, ci sentiamo abbandonati e presi in giro. Ancora lo scorso dicembre l’amministrazione comunale aveva ribadito l’impegno ad intervenire ma, al di là delle belle parole sulla stampa, i problemi di oggi dimostrano che non si è fatto nulla o, quantomeno, non abbastanza.

E non s’incolpi dei disservizi Alfa srl, nuovo gestore del servizio acquedotto, subentrata solo dal primo di luglio e dimostratasi, per nostra esperienza, pronta e sollecita nell’intervenire sul campo dopo le nostre segnalazioni. Infatti, le responsabilità di questa vergognosa situazione sono tutte nell’incuria, nelle promesse mancate e nei rimedi temporanei delle amministrazioni passate e presenti”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127