Valganna | 14 Luglio 2020

I volontari di “Strade Pulite” liberano dai rifiuti boschi e strade della Valganna

L'operato prosegue da diversi giorni, grazie all'impegno di Ermanno, Piera e Martina. "Questa pulizia la dedichiamo ad un capriolo che ci è venuto a salutare dal bosco"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

D0po la ripresa delle attività, avvenuta lo scorso 30 giugno, in seguito all’emergenza sanitaria, tornano ancora sul territorio i volontari dell’associazione “Strade Pulite”, con l’obiettivo di liberare dai rifiuti le strade dell’alto Varesotto.

L’ultimo intervento di Ermanno Masseroni, insieme a Piera Orelli e Martina Landi, è stato effettuato nella mattinata di oggi, martedì 14 luglio, all’interno del Comune di Valganna. Dalla Badia di Ganna al confine con Bedero (circa 2 km della SP11) hanno raccolto dieci sacchi di rifiuti, numerosi pacchetti di sigarette, diverse confezioni di energizzanti, bottiglie di plastica e lattine di birra. In aggiunta a questo, all’interno del bosco, hanno scovato e recuperato anche diverso materiale inerte, caschi da motociclista e una sdraio verde.

Grande soddisfazione per i volontari che, mentre compivano la pulizia delle aree interessate, sono stati raggiunti da un capriolo che è spuntato dal bosco, sorprendendoli. “Questa pulizia la dedichiamo a lui”, commentano Ermanno, Piera e Martina.

Negli scorsi giorni, invece, Ermanno insieme a Piera, Martina e Livia Zarro, hanno riempito, lungo la SS233, tra Ganna e Ghirla, dieci sacchi, tra vetro, lattine, varie cassette di legno e almeno quindici mascherine. “La civiltà e il rispetto per la terra in cui viviamo, con questi ‘esseri’, non potrà mai essere raggiunta. Ringrazio l’operaio comunale , per l’immediato recupero”, commenta Ermanno.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127