Valganna | 5 Maggio 2020

Rifiuti abbandonati in Valganna, la statale ancora ostaggio degli incivili

Le nuove segnalazioni sono di alcuni residenti e riguardano l'ex cava di San Gemolo e il laghetto di pesca. Jardini: "Siamo nuovamente senza parole"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Tornano i rifiuti abbandonati anche in Valganna, che si aggiunge così agli altri comuni del territorio (tra cui quelli di Luino e Cremenaga) dove gli incivili hanno trovato il tempo e le modalità per inquinare l’ambiente a proprio piacimento, nonostante le lunghe settimane della quarantena forzata che hanno obbligato ogni persona a ridurre al minimo indispensabile le uscite dal proprio domicilio.

A segnalare i nuovi casi alla nostra redazione sono stati alcuni residenti, e come si apprende dagli scatti (riportati in galleria) sono due le aree interessate dallo scarico abusivo e indiscriminato di materiali di scarto.

Da una parte ci sono i cestini posti all’esterno del laghetto di pesca, sulla strada statale 233, colmi di bottiglie di vetro e di lattine, gettate in parte anche al suolo insieme a cartoni e carte, probabilmente i resti di un pranzo all’aperto e di una grigliata, consumati chissà quando e chissà dove; dall’altra, invece, un grosso accumulo di rifiuti di vario tipo nei pressi dell’ex cava di San Gemolo, sempre lungo la strada statale che conduce a Induno Olona, dove a settembre dello scorso anno alcuni volontari – giunti sul posto per occuparsi del degrado dell’area – erano stati raggiunti da una sassaiola, perpetrata per tenere gli indesiderati ospiti lontano da una zona già al centro di operazioni di spaccio in passato, nonché di via vai sospetti.

“Ringraziamo i cittadini per la segnalazione di questi nuovi episodi, che per l’ennesima volta ci lasciano senza parole – commenta il sindaco di Valganna, Bruna Jardini -. Gli spazi ovviamente verranno puliti. Siamo sempre al lavoro con le forze dell’ordine per presidiare il territorio”. L’area è stata ripulita nella giornata di domenica 3 maggio, da parte dei volontari della Protezione civile del paese.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127