EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Lombardia | 23 Marzo 2020

Coronavirus, l’Agenzia italiana del Farmaco avvia sperimentazione Avigan

L'assessore regionale al Bilancio Davide Caparini: "Entro 4 settimane sapremo se il Tocilizumab, un anticorpo monoclonale, riuscirà ad essere efficace"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

La prevenzione è l’atto più importante, l’atto di responsabilità che ognuno di noi può fare“. Ha esordito con questo appello l’assessore regionale al Bilancio, Finanza e Semplificazione Davide Caparini, intervenuto alla diretta Facebook trasmessa sulla pagina di Lombardia Notizie online, l’agenzia di stampa della Giunta regionale della Lombardia.

“Sono molte le sollecitazioni da parte vostra – ha detto Caparini rivolgendosi a chi stava seguendo la diretta – a
proposito di un video circolato dalle primissime ore della giornata di un italiano in Giappone che parlava dell’Avigan o T-705 ovvero il Favipiravir, farmaco utilizzato in Giappone per l’influenza per cui l’Oms ha dato l’autorizzazione alla sperimentazione“.

Oggi il Comitato tecnico scientifico di Aifa – ha proseguito Caparini – esaminerà il farmaco per decidere chi potrà fare questa sperimentazione. Se approvato dal Comitato tecnico scientifico di Aifa, l’Avigan sarà disponibile poi per la sperimentazione nei nostri ospedali. Entro 3-4 settimane sapremo se il Tocilizumab, un anticorpo monoclonale che potrebbe essere efficace nel contrastare l’infiammazione alla base delle gravi polmoniti tipiche del Covid-19, è efficace”.

“Vogliamo dare risposte rapide e affidabili puntando su terapie d’impatto, capaci di cambiare il decorso della malattia e aumentare l’indice di guarigione”, ha concluso Caparini.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127