Luino | 22 Marzo 2020

Coronavirus, un luinese con Partita IVA: “Noi senza tutele, cittadini di Serie C”

Lo sfogo di un cittadino luinese che critica duramente gli effetti che potrebbe avere il decreto "Cura Italia" per milioni di italiani come lui e per piccole imprese

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

“Sono un cittadino italiano e orgoglioso di esserlo, in questi giorni difficili, come tutti i cittadini, ho accettato di buon grado tutte le regole, smart working da casa, prima di tutto, e poi uscire di casa solo per fare la spesa diligentemente in coda come tutti, attento che i propri familiari osservassero ogni articolo del decreto per il bene di tutti. Non vedo mia madre vedova da 20 giorni, insomma tutto per il bene nostro e del prossimo“.

Inizia così una lettera inviata alla redazione, in cui un luinese si sfoga, a fronte di questa emergenza Coronavirus, e ha voluto esprimere la sua opinione dopo l’ok al decreto “Cura Italia“, firmato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. “Possedendo la Partita IVA mi sono sentito un cittadino di serie C. Noi che non abbiamo tutele, ferie, tredicesime, che creiamo i nostri redditi giorno dopo giorno, mese dopo mese, lottando sempre contro burocrazia, adempimenti e tanto altro. È vero una ‘scelta’ di vita che come me hanno condiviso milioni di italiani, ma in questo istante sono solo orgoglioso dei miei concittadini”.

“Non certo orgoglioso di chi ci governa – continua – che ha scelto di sacrificare le risorse, approfittando dell’occasione, per risolvere problemi come Alitalia, dando a noi le briciole, facendoci fare una gara, un assalto al tavolo povero di cibo, si perché le risorse non basteranno per tutti…. e solo chi arriverà primo ne avrà diritto. Penso sia una vergogna”.

Ragazzi, noi restiamo a casa, ma non abbiamo bisogno briciole da chi guadagna 15mila euro al mese – conclude -. Iniziassero loro a rinunciare allo stipendio di marzo e aprile, dando un segnale serio. So che sarebbe una richiesta folle, ma sono certo che tutto andrà bene, perché noi, popolo italiano, siamo abituati a rialzarci ogni volta”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127