Alto Varesotto | 19 Gennaio 2020

Luino, il Giorno della Memoria a Palazzo Verbania con gli scatti di Enzo Baccheschi

L'ormai nota mostra, realizzata dal fotografo maccagnese durante il personale viaggio ad Auschwitz, arriva in viale Dante dal 27 gennaio all'1 febbraio. Ecco gli orari

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Come ogni anno sono tante le iniziative che ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) organizza in ogni regione e territorio del Paese per tenere vivo il forte significato del Giorno della Memoria, commemorazione internazionale che il 27 gennaio segna puntualmente il ricordo e la commemorazione di tutte le vittime dell’Olocausto.

Anche nel Luinese, e più in generale nel Varesotto, l’associazione organizza eventi pubblici per la cittadinanza e in particolare per le nuove generazioni, punto di riferimento per tramandare il senso della ricorrenza ed evitare che il passare del tempo ostacoli la consapevolezza dei giovani di ciò che ha prodotto il momento più buio della storia del secolo scorso.

Ricordare per non dimenticare” è il monito che ogni anno il fotografo maccagnese Enzo Baccheschi diffonde attraverso i trentacinque scatti della ormai nota raccolta composta in seguito al viaggio personale ad Auschwitz – Birkenau. Un viaggio senza ritorno per milioni di persone vittime della persecuzione nazista, ma che è anche all’origine di un lavoro, quello di Baccheschi, che non ha mai smesso di colpire ed emozionare i visitatori, tra cittadini e studenti.

L’appuntamento si rinnova anche per il 2020, in coincidenza con il settantacinquesimo anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz, e verrà ospitato per la prima volta all’interno della prestigiosa cornice di Palazzo Verbania a Luino. La mostra, che verrà inaugurata lunedì 27 gennaio, è stata organizzata dal comune di luino con il contributo di Anpi, che ha fornito il materiale fotografico, e gode del patrocinio di Comunità Montana Valli del Verbano, dei comuni di Maccagno e di Cunardo, dell’associazione “Amici del Liceo” e dell’ISIS “Città di Luino – Carlo Volonté”.

L’appuntamento per i visitatori, nelle sale della struttura in stile liberty di viale Dante, è dalle 10 alle 13 e poi ancora nel pomeriggio dalle 15 alle 18, fino all’1 febbraio.

Sempre nel Luinese, ma presso la biblioteca comunale “Antonia Pozzi” di Laveno Mombello, sabato 1 febbraio, alle ore 11, si terrà l’incontro con Alessandro Esposito, pastore Valdese e storico delle religioni. “Identità e (è) trasformazione“: questo il tema della conferenza che si terrà presso la struttura di via Roma 16/A, con introduzione di Patrizia Grazioli, presidente della sezione ANPI di Laveno.

Per tutti gli altri eventi dell’associazione legati al Giorno della Memoria, consultare l’apposita sezione del sito www.varese.anpi.it, costantemente in aggiornamento.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127