Gallarate | 15 Gennaio 2020

Luino Volley, trasferta amara a Gallarate. Troppi errori e l’Insubria festeggia in rimonta

Primo stop dopo cinque gare consecutive di risultati utili. Persa una buona occasione per incassare l'intero bottino in palio contro una squadra di bassa classifica

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Si apre male il 2020 per la Cumdi, con una serata storta ed una sconfitta nel derby varesotto in quel di Gallarate. Prova incolore quella offerta dalle luinesi che, nonostante un buon primo set, peccano di continuità e accusano alcuni passaggi a vuoto determinanti nei successivi parziali. La compagine lacustre, resta così a mani vuote dopo ben cinque gare sempre a punti, ma nonostante il ko mantiene inalterato l’ottavo posto in classifica. Top scorer della serata una febbricitante Vigato che mette comunque a referto 17 marcature.

Insubria Gallarate – Cumdi Luino Volley 3-1 (18-25, 25-19, 25-21, 25-18). Sestetto iniziale composto da Vigato (17 punti), De Gregorio (10), Roncato in regia (7), Sandrini (5), Brunella (10), Candeliere (10) e Silvestri libero. A disposizione: Mastropietro (2), Sala, Del Miglio, Moschen, Forzinetti e Macella. All. Vaccaro, vice Zonca. Partono con il piede giusto le luinesi che allungano sin dalle prime battute (3-6, 7-10, 9-13) e Vigato, ben ispirata, traccia la linea per le compagne che si alternano a finalizzare il gioco. Il momentaneo pareggio delle gallaratesi sul 17 pari viene interrotto da un bel pallonetto di Roncato. Luino riprende la marcia (17-19, 18-23) e vola a chiudere senza sorprese.

Cambio campo ma stesso trend, con la Cumdi sempre a fare l’andatura per tutta la prima parte del set (4-6, 6-10, 11-14). Come in precedenza, il Luino Volley viene agganciato a quota 17, ma questa volta l’esito è ben diverso. L’Insubria, infatti, ci crede ed approfitta abilmente del primo black out ospite per pareggiare i conti (19-18, 21-19, 25-19).

Terzo set con Mastropietro in campo al posto di De Gregorio ed ancora una volta la formazione di coach Vaccaro parte meglio (2-6, 6-10, 8-13). Time out per Gallarate che frutta un break di 3-0, interrotto questa volta dal time out lacustre (11-13). Al rientro si lotta punto a punto (14-14, 16-16), con Luino che procede a strappi (20-16, 21-20) e Gallarate bravo a cogliere l’attimo. Il finale lo premia nuovamente.

Ripristinato il sestetto iniziale, dura poco il quarto set nonostante una buona partenza biancoblu (4-9). L’Insubria manda presto in tilt la ricezione luinese con tutte le conseguenze del caso (10-9, 17-11). Nessun segno di reazione apprezzabile dalle ospiti (20-15), neanche dopo il tentativo di cambio di libero in corsa. A festeggiare sono così le padrone di casa che conquistano l’intera posta in palio della serata.

Gli altri risultati maturati nel fine settimana per il girone A vedono ancora integra l’imbattibilità di Legnano, abile ad approfittare della pesante sconfitta subita da Villa Cortese per allungare a +5 sulla coppia Gonzaga-Binasco. Prossimo impegno in calendario per la Cumdi in programma per sabato 18 gennaio alle ore 20.45 a Germignaga, dove giungeranno le comasche del Volley Arosio Novavision, già incrociate la passata stagione in questo periodo, in occasione del “winter bonus”.

Classifica alla 11ª giornata: G.S. Fo.Co.L. Legnano punti 31; Credito Coop. Binasco e Gonzaga Milano punti 26; GSO Villa Cortese punti 25, Vero Volley Arcobaleno Cistellum punti 22; Duo Volley Gobbo Castellanza* punti 19; Vero Volley Base* punti 17; Cumdi Luino Volley punti 15; Bracco Pro Patria Milano e OMG Cinisello punti 12; Timec Insubria Gallarate punti 11; Arosio Novavision punti 5; Junior Tromello 2009 punti 4; Futura Volley Giovani punti 3 (* una gara in meno).

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127