EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 29 Ottobre 2019

La PVL batte Settimo Milanese e interrompe il digiuno: gioisce il Palabetulle

Decide un canestro di Corazzon a due secondi dalla fine, dopo una gara intensa e in equilibrio. Minetti: "Strada lunga, vittoria che dà fiducia"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dopo un inseguimento durato quattro giornate, arriva finalmente una vittoria per la Pallacanestro Verbano Luino, con i ragazzi di coach Manetta che, battendo il Settimo Basket 64-63 rispondono finalmente presente.

L’appuntamento rispettato con la vittoria serve così a cancellare lo “zero” alla voce punti in classifica, e a scacciare i tanti dubbi di un inizio stagione quanto mai in salita. In un Palabetulle affollato, la CMT parte forte con il suo leader Spertini, bravo a martellare la retina da tre punti e perfetto nel tenere a bada il pericolo pubblico numero uno, Rondena, opponendo fisico ed esperienza alla sapienza cestistica del playmaker avversario.

Peccato solo per alcune amnesie difensive, che non permettono di capitalizzare il lavoro interno di un concreto Pehar, impedendo un’altrimenti meritata fuga alla CMT (23-22 dopo 10’). Smarrite fiducia ed equilibrio, nel secondo quarto tornano a galla i problemi già visti in questo primo mese di campionato, e Luino concede più volte il fianco agli ospiti, che ringraziano e sorpassano (31 a 37 all’intervallo) senza però riuscire mai a scavare un solco decisivo.

Al rientro dalla pausa lunga l’aggancio è cosa fatta in poco tempo, con i centri di Vescovi e Spertini e una difesa nuovamente sugli scudi ma, proprio sul più bello, un nuovo appannamento e qualche colpo di bravure e di fortuna di Settimo rischiano di inguaiare la PVL. La sfortuna sembra infatti accompagnare Gubitta e compagni quando più di una conclusione strozza in gola l’urlo del Palabetulle, con la palla che gira sul ferro ed esce, mentre dall’altra parte del campo invece sembra che ogni pallone possa essere accolto dalla retina.

Tonella lancia l’assalto ospite che sembra piegare Luino, di fronte a quel punto a una nuova sconfitta. Ma questa volta la reazione c’è e si sente. Vescovi trova soluzioni fondamentali e trasforma i falli subiti in oro, mentre Settimo sbaglia i tiri liberi della potenziale sicurezza: a quel punto, a 13 secondi dal termine, Luino si ritrova sotto di due punti ma con la palla in mano. La rimessa finisce nelle mani di Corazzon che dall’arco non sbaglia e ribalta il risultato, facendo esplodere di gioia le tribune. L’ultimo tentativo di Settimo si infrange sul ferro e dà il via alla festa sfrenata a centrocampo, con i ragazzi che sono finalmente liberi di sfogare la tensione di questo inizio di campionato inatteso.

Il lavoro da fare è ancora molto – afferma il presidente Minetti – non eravamo brocchi fino a sabato, non siamo campioni dopo la vittoria di ieri sera. Sono certo che questa vittoria darà ancora più fiducia ai ragazzi per proseguire il processo di crescita su cui lo staff sta lavorando da fine agosto.”

Prossimo appuntamento venerdì 1 novembre a Lentate sul Seveso, contro Mia Basket Groane, mentre le porte del Palabetulle si riapriranno sabato 9 novembre alle 18 quando arriverà la sorpresa di questo inizio stagione, Castronno.

CMT Luino: Saredi, Bertani, Vescovi 11, Pagano NE, Zanzi, Ciotti, Corazzon 5, Conti 5, Vitella 5, Pehar 12, Gubitta 3, Spertini 23. All. Manetta.
Settimo Basket: Marangoni 6, Daverio 4, Seregni NE, Tonella 13, Cogliati, Acerni 11, Antonini NE, Vercesi 9, Basani, Caselli NE, Sorrentino 4, Rondena 16. All. Antonini.

Risultati e classifiche sul sito canecaccia.com.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127