Luino | 27 Ottobre 2019

Dal lungolago alle periferie, Luino più pulita grazie ai suoi giovani studenti

Oltre cento i giovani coinvolti, l'assessore Alessandra Miglio: "Un'iniziativa per sensibilizzare le famiglie al rispetto e alla conoscenza del territorio"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Un centinaio di studenti, dalla scuola primaria alle scuole superiori, ieri mattina si sono dati appuntamento per ripulire tanti luoghi e aree di Luino, non solo sul lungolago e nel centro cittadino, ma anche in periferia, come Moncucco e la zona delle scuole, la pista ciclabile, il Parco Margorabbia, Voldomino e nei pressi del cimitero.

I giovani, armatisi di rastrelli, guanti e sacchetti, hanno così dato lustro al paese lacustre, in una bella cornice autunnale, con il tenue sole che ha accompagnato i presenti per tutta la mattinata, dando così un segno tangibile di quanto sia fondamentale rispettare l’ambiente in ogni sua piccola sfaccettatura.

In tanti hanno recepito il messaggio e, condividendo questo bel momento di formazione al senso civico, si sono adoperati per liberare le aree dai rifiuti, troppo spesso abbandonati da incivili adulti che, invece, dovrebbero dare il buon esempio ai più piccoli. Tanti i professori coinvolti come Giovanni Petrotta e Marina Fiengo delle scuole medie, Alessandro Perego e Roberta Cardaci di Maria Ausiliatrice e Marcella Poltronieri e Carla De Vittori dell’I.S.I.S. “Città di Luino”.

“Quella di ieri è stata un’iniziativa importante – ha raccontato il sindaco Andrea Pellicini -, che aveva l’obiettivo di sensibilizzare i nostri ragazzi alla tutela dell’ambiente che ci circonda. In questo modo è più facile comprendere che i temi non solo sono quelli del riscaldamento globale, ma anche quelli relativi alla pulizia dei nostri boschi e dei nostri prati, spesso violati dai rifiuti lasciati dalle persone stupide e incivili. Devo fare i complimenti all’assessore Alessandra Miglio per l’ottima organizzazione dell’evento. Luino, dopo questa iniziativa e quella di un mese fa sui defibrillatori, dimostra di mettere al centro i giovani e il loro futuro”.

Dello stesso parere proprio l’assessore all’Ambiente Alessandra Miglio: “Ringrazio il CAI Luino, la Protezione civile, l’I.S.I.S. ‘Carlo Volonté’, le scuole medie di Luino e tutte le elementari, l’istituto Maria Ausiliatrice, i professori e gli insegnanti con i genitori per l’entusiasmo con cui si sono spesi per la riuscita di questa splendida mattinata ecologica. Un ringraziamento va anche ai nostri uffici comunali, che hanno saputo creare un’ottima squadra, al CFP, con l’Agenzia Formativa, e alla NovaCoop, per la collaborazione nella fornitura e preparazione della merenda conclusiva. Questa iniziativa ha la finalità di sensibilizzare le famiglie al rispetto e alla conoscenza del territorio, molti non sapevano dell’esistenza di alcuni punti di interesse toccati dai percorsi e i ragazzi grandi e piccini si sono scandalizzati giustamente di fronte alle cattive azioni di qualcuno. Oggi però hanno avuto la possibilità di essere attivi nel segnalare tutto a chi di dovere e nel riparare i danni ripulendo, un bel modo di crescere essendo attivi”.

Un’iniziativa, come capita ormai da tradizione ogni anno, voluta fortemente non solo dal Comune di Luino, ma anche dalle scuole, primo baluardo, insieme alle famiglie, per l’educazione dei propri figli. Il futuro delle nuove generazioni, infatti, passa anche da qua, ed in questo senso è fondamentale soprattutto l’impegno degli adulti, che devono necessariamente dar loro il buon esempio.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127