Varese | 6 Settembre 2019

Varese, Forza Italia riparte e coinvolge i cittadini in un incontro pubblico

Giacomo Caliendo spiega che l’iniziativa è aperta a tutti, iscritti al partito e non, per avviare una stagione di “ascolto” sulle tematiche legate alla Provincia

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Forza Italia torna in provincia di Varese con un evento politico aperto a tutti, iscritti e non solo, così come annunciato a fine luglio dal commissario Giacomo Caliendo, prima della crisi di Governo. Il partito comincia così un nuovo percorso al via con un incontro pubblico che si terrà a Varese, presso la sala Aler in via Monte Rosa 21, il prossimo 5 ottobre a partire dalle ore 10.

Il nuovo corso dei forzisti vuole quindi aprire la strada dell’ascolto sulle tematiche che più interessano la Provincia, per individuare le iniziative necessarie al fine di trovare una concreta e positiva soluzione.

Durante la crisi di Governo Forza Italia ha sostenuto la richiesta di elezione senza alcun ripensamento o sbandamento, ribadendo la propria fiducia e il proprio impegno in una coalizione di centro destra.

Il presidente Berlusconi ha chiaramente espresso la posizione del partito: “Noi di Forza Italia, che siamo in Italia i continuatori della tradizione liberale, democratica, cristiana e garantista della civiltà occidentale e dei suoi principi, proponiamo il modello di centro destra che governa oggi migliaia di Comuni, la maggioranza della Regioni italiane e che funziona da oltre 25 anni. Il centro destra è la maggioranza uscita dalle urne alle scorse elezioni politiche ed è oggi la maggioranza naturale degli italiani, come confermato da tutte le tornate elettorali regionali e amministrative dell’ultimo anno”.

Gli sviluppi della crisi hanno poi registrato, a tratti, anche diversità di vedute nel centro destra (elezioni e nuovo governo giallo verde), sulle quali il partito sostiene sia “necessario riflettere per rilanciare un centro destra credibile e più forte”. Un centro destra che dovrebbe essere, come affermato da Berlusconi, “naturalmente lontano da ingenuità sovraniste e da tentazioni populiste perché una democrazia occidentale funziona se la competizione al suo interno è fra un centro-destra e un centro-sinistra alieni da pauperismi, giustizialismi e sovranismi. Per quanto ci riguarda il centro destra che vogliamo rilanciare sarà europeo, atlantico, liberale, cristiano e potrà costituire la vera alternativa di governo, seria e credibile capace di interloquire con l’Europa e di riaffermare l’onore e il ruolo del nostro Paese nel mondo”.

Il comitato della Provincia di Varese di Forza Italia quindi ritiene che si siano moltiplicate le ragioni per rilanciare l’iniziativa di “ascolto” e invita tutti i cittadini della Provincia di Varese all’incontro del 5 ottobre. I tempi degli interventi saranno regolati in base al numero delle richieste.

Ciascuno sarà libero di esporre le proprie idee e di introdurre altri temi, ma per garantire che il dibattito sia proficuo si suggeriscono alcune tematiche come: “Coalizione di centro destra: perché e come”, Immigrazione e sicurezza”, “L’attuale stagnazione economica e la necessità di crescita”, “Lavoro e occupazione, in particolare quella giovanile”, “Riduzione della oppressione fiscale”, “Riduzione dei parlamentari: effetti”, “Riforma della giustizia”, “Un’efficace politica per il turismo”, “Autonomia delle regioni”, “Le amministrazioni comunali: la partecipazione dei cittadini e dei partiti; un modello per le partecipate”, “L’amministrazione provinciale: correttivi dell’attuale modello o ripristino delle Province elette direttamente dai cittadini”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127