Cuveglio | 1 Settembre 2019

Inciviltà senza limiti in Valcuvia: una tv gettata a pochi passi dal centro di raccolta

Il ritrovamento a Cavona, a 50 metri di distanza dalla piattaforma ecologica. Ermanno Masseroni riempie 16 sacchi, Strade Pulite invoca il supporto della Polizia locale

Tempo medio di lettura: 1 minuto

La società ha bisogno di persone come te“, scrive un utente di Facebook sotto l’ultimo post pubblicato dal gruppo di Strade Pulite attraverso il proprio canale social. 

E’ uno dei tanti messaggi di stima e apprezzamento rivolti all’instancabile volontario, nonché guida del gruppo, Ermanno Masseroni, tornato mercoledì sulle strade della Valcuvia per liberarle dai rifiuti abbandonati e dalla sporcizia percorrendo il tratto di Strada statale che attraversa il Comune di Cittiglio.

Quanto scritto dal cittadino in coda al post corrisponde a un dato oggettivo, confermato ormai da tempo attraverso i fatti e l’impegno gratuito sul territorio, mentre colpisce l’ennesimo atto di inciviltà compiuto con il massimo disprezzo nei confronti dell’ambiente e dei cittadini.

Da Cittiglio ci si sposta pochi chilometri e si raggiungono le località di Cuvio, Rancio e Cavona, quest’ultima sede dell’area ecologica che è punto di riferimento, per gli abitanti della valle, per il conferimento dei rifiuti. Quattro chilometri in totale, la distanza percorsa da Ermanno, giunto a fine tragitto con sedici sacchi colmi di materiali di scarto, tra cui un gommone giallo, una coppia di pneumatici e un sacco con pelli di animale.

Nell’elenco figura anche un televisore, abbandonato in una scarpata a soli cinquanta metri dal centro di raccolta. Neanche lo sforzo di varcare la soglia per l’anonimo barbaro, trovatosi  a pochi passi dall’ingresso del centro probabilmente per caso, mosso dalla necessità di liberarsi in fretta e furia dell’apparecchio.

“Purtroppo la zona intorno all’area ecologica è continuamente bersaglio di persone incivili che smaltiscono qualsivoglia rifiuto senza rispettare le regole”, scrive il gruppo di Strade Pulite attraverso il social network, prima di invocare l’aiuto delle autorità in quella che è una battaglia fondamentale per la quotidianità di tutti: “Serve un’azione decisa da parte della Polizia locale di Cuveglio!“.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127