Curiglia con Monteviasco | 14 Giugno 2019

Dalla Svizzera Interna: “Niente ferie a Monteviasco, ma perchè la funivia è ancora bloccata?”

La denuncia è di una signora svizzera che frequenta il borgo da oltre vent'anni con la propria famiglia. La neo sindaca Sahnane: "L'impianto di risalita prioritario"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

A oltre sette mesi dal tragico incidente che ha causato il decesso di Silvano Dellea, durante un intervento di manutenzione presso l’impianto di Piero-Monteviasco, ancora nessuna novità sulla riattivazione della funivia, nonostante l’estate sia ormai alle porte.

E, così, questo grande disagio che ormai sono costretti a subire i pochi residenti, i ristoratori presenti in loco e i tanti appassionati di montagna, si ripercuote anche sui turisti che avevano in mente di programmare le proprie vacanze nel piccolo borgo di montagna.

A denunciare questo è Beatrix Manara, una cittadina svizzera che vive a Zurigo: “Sono affezionata a Monteviasco, da oltre 26 anni con la mia famiglia ed amici veniamo. Ho seguito dall’inizio la vicenda riguardante la funivia di Monteviasco e le ultime notizie non mi lasciano tranquilla perché abbiamo già rinunciato non solo alle vacanze di Natale e Capodanno, ma anche a quelle di Pasqua, quando avremmo potuto goderci le prime vacanze di primavera grazie alle festività in Svizzera. Quello che mi chiedo io, oggi, è il motivo di tutto questo: perché la funivia non è ancora attiva?”.

“Con la mia famiglia, insieme ad altre di Zurigo, avremmo voluto trascorrere le ferie a fine luglio a Monteviasco, ma purtroppo non sarà possibile perché non tutti siamo in grado di percorrere a piedi la mulattiera di oltre 1200 gradini – continua Beatrix -. Dovremmo rinunciare per sempre al piacere di venire a Monteviasco e di godere di questo straordinario luogo con quei ristoranti tradizionali e caratteristici che tanto amiamo? Siamo sicuri che tutto questo non faccia morire definitivamente Monteviasco?”.

Dal canto suo, al momento, la nuova amministrazione non ha la bacchetta magica per risolvere le criticità, ma dopo il lavoro svolto dall’ex sindaco Ambrogio Rossi, ora è la neo eletta Nora Sahnane ad essere in prima linea dopo aver dichiarato che la funivia ed il suo futuro sono un’assoluta priorità del suo mandato, con l’obiettivo di risolvere la situazione nel più breve tempo possibile.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127