Luino | 26 Maggio 2019

Luino, inaugurato il murales degli studenti del Liceo: “L’amore colora la strada”

Portato a termine il lavoro dei giovani luinesi, il sindaco Pellicini: "La loro arte figurativa ha dato vita ad un muro anonimo con un bel messaggio d'amore"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

La pioggia e il maltempo non hanno fermato lo spirito degli studenti del Liceo Scientifico “Vittorio Sereni” di Luino che, nel pomeriggio di ieri, hanno inaugurato il murales di via Brughiere a Luino, tra Creva e Moncucco, dopo tanti mesi di impegno, sacrifici e lavoro, che li ha visti protagonisti nella realizzazione di quest’opera d’arte grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro.

Grande soddisfazione per tutti i presenti, non solo quella degli amministratori comunali, il sindaco Andrea Pellicini accompagnato dagli assessori Pier Marcello Castelli ed Alessandra Miglio, ma anche dai docenti coinvolti, la responsabile del progetto Silvia Sonnessa e il professor di storia dell’arte Stefano Anania, e dalla dirigente scolastica, Maria Luisa Patrizi.

A spiegare ai presenti il significato del murales, che rappresenta l’amore incondizionato sotto ogni punto di vista, è stata la giovane studentessa Sara Rodio che, oltre a ringraziare i presenti, gli sponsor che hanno sostenuto questo viaggio e la “Casa dei Colori  delle Forme di Maccagno”, ha svelato anche il messaggio universale lanciato dall’opera. “Il tema è l’amore incondizionato, l’amore diverso. Dal tronco principale sgorga l’amore materno, con radici/mani che si sviluppano su tutte le parti del murales. Abbiamo scritto e disegnato l’amore in varie lingue, quello delle religioni che racchiudono il mondo, quello per sé stessi, quello per gli animali, e quello per i compagni di viaggio. Un amore a 360° quindi, con una particolare attenzione all’arte e alla musica. In fondo, però, abbiamo rappresentato anche l’odio che oggigiorno ogni tanto vince sull’amore, ma la nostra speranza è che da ogni recisione, nel nostro caso dal taglio dei rami, possa nascere un nuovo fiore, una nuova vita piena di speranza per il futuro”.

“Un bel progetto portato avanti dagli studenti e dai loro professori – afferma la dirigente scolastica Maria Luisa Patrizi -. È compito della scuola dare messaggi universali da condividere con la comunità. Saranno gli alunni, infatti, i cittadini del futuro ed è importante che siano consapevoli di quello che accade ai giorni nostri, anche con lavori extra-scolastici come quello che inauguriamo oggi (ieri, ndr). Arrivare a realizzare un’opera sull’amore incondizionato, infatti, partendo da un percorso di riflessione artistico-filosofico, è un motivo di grande orgoglio”.

Grande soddisfazione anche per l’ingegnere Michael Steinrotter che ha collaborato al progetto: oltre a dare grande merito agli studenti, “un’esperienza eccezionale quella di conoscere questo gruppo”, l’ingegnere e la moglie Rosanna Mineo hanno regalato ai ragazzi e alla comunità una targa con una poesia sull’amore posizionata di fianco al murales, con l’obiettivo di divulgarla a beneficio di tutti.

“Ancora una volta i ragazzi del liceo hanno dimostrato di mantenere alto il nome della scuola, lo dico da ex liceale – commenta il primo cittadino Andrea Pellicini -. La loro arte figurativa ha dato vita ad un muro anonimo di una stradina di periferia, con un bel messaggio condivisibile che parte dalle radici dell’amore materno. La loro attenzione su queste tematiche è encomiabile, ed è bello pensare che da oggi quando residenti, automobilisti e turisti passeranno da questa strada si soffermeranno a riflettere sul significato del murales”.

Dello stesso parere anche l’assessore alla Cultura, Pier Marcello Castelli: “Mi congratulo con i ragazzi liceali, è fondamentale per loro uscire dagli ambienti chiusi della scuola e mettere in pratica la loro creatività. I murales sono nati come forma di protesta nel mondo, creati da tutti quelli che avevano grandi capacità ma non riuscivano a trovare spazio nei musei. Qui non c’è solo la pittura con la preparazione tecnica, ma c’è anche un lavoro importante nel messaggio che si vuole veicolare. Mi auguro che tutti quanti apprezzino questo lavoro, con la speranza che nessun deficiente possa rovinare il murales”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127