Luino | 16 Maggio 2019

Luino, “Nessun infortunio sul lavoro a Creva, solo un incidente fortuito e imprevedibile”

A chiarire l'episodio avvenuto martedì sono l'avvocato Marco Conca, legale del committente delle opere, e l'avvocato Daniele Franzetti, legale del danneggiato

Tempo medio di lettura: 1 minuto

“In riferimento al cantiere in oggetto e, in particolare, all’articolo pubblicato su codesta pregiata testata giornalistica, in data martedì 14 maggio, si tiene a precisare che, al di là delle prime deduzioni e considerazioni che, inevitabilmente e giustamente, allorché si tratti di sinistri presso cantieri, sono state fatte a caldo, quanto accaduto presso l’immobile di via Creva 3 non rientra nella maniera più assoluta tra le ipotesi di “incidente sul lavoro”.

Ad affermarlo, stamane, a poco meno di 48 ore di distanza dall’incidente, avvenuto in uno stabile della frazione di Creva, che ha visto un 66enne rompersi il femore dopo la caduta da un soppalco, sono gli avvocati Marco Conca, legale del committente delle opere, e l’avvocato Daniele Franzetti, legale del danneggiato.

L’episodio – continuano i due avvocati luinesi – ha coinvolto, in maniera del tutto fortuita ed imprevedibile, un caro amico del titolare della ristrutturazione edile che, semplicemente, con ancora in mano i sacchi della spesa appena fatta, era passato da quei locali per far visita al citato committente delle opere ed è accidentalmente caduto all’interno di spazi che, peraltro, non erano direttamente interessati dai restauri. Tanto si deve per dovere di correttezza giuridica e di cronaca”.

La rettifica ricostruisce nel dettaglio quanto avvenuto martedì mattina, quando sul posto erano intervenuti anche i Carabinieri della Compagnia di Luino e gli operatori dell’ATS Insubria.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127