Curiglia con Monteviasco | 10 Maggio 2019

Monteviasco, il bando per la gestione della funivia alla cooperativa “Montagna Domani”

Ancora nessuna data certa per la riattivazione. Il presidente dell'Unione Valerio Peruggia: "Grande rammarico, è stato perso gran tempo. La cooperativa pronta da mesi"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

All’apertura delle buste partecipanti al bando relativo alla gestione della funivia di Ponte di Piero e Monteviasco, bloccata dall’incidente avvenuto oltre sei mesi fa, che ha causato la morte del manutentore Silvano Dellea, una sola realtà ha manifestato il proprio interesse ufficialmente: la cooperativa “Montagna Domani”.

Così, in concomitanza al torneo in memoria di Dellea, che si terrà domani a Germignaga, sarà proprio la cooperativa che ha realizzato l’impianto di risalita nel 1989 e ha gestito la struttura per oltre vent’anni a tornare a collegare Piero al piccolo borgo di montagna, dopo una parentesi della società Valcuvia Servizi, che rispondeva alla Comunità Montana Valli del Verbano, e alla cooperativa sociale Au Suriv, che ha guidato l’impianto fino all’incidente.

“Un ringraziamento particolare – afferma il sindaco di Dumenza e presidente dell’Unione Prealpi Lombarda, Valerio Peruggia – va al lavoro svolto dalla Commissione, dipendenti che si sono impegnati anche grazie all’anticipo delle spese sostenute dall’Unione, che il comune di Curiglia con Monteviasco restituirà la quota. Come Unione ci abbiamo messo l’anima per fare in modo di velocizzare i tempi e far ripartire l’impianto di risalita nel più breve tempo possibile, accelerando la prassi”.

Ed è proprio questo quello che non si spiega il sindaco Peruggia. “Con grande rammarico, tengo a sottolineare che non comprendo per quale ragione non abbiano partecipato le altre realtà che sembrava dovessero avere il placet dalle istituzioni, Regione Lombardia e Provincia di Varese su tutte. La verità è che abbiamo perso del gran tempo, perchè credo che la cooperativa era già pronta e questa decisione avremmanche prima. Per quale ragione è accaduto questo? Resta un’unica soddisfazione:  presentandosi almeno questa cooperativa, il bando non è stato vano come nelle volte precedenti”.

Al momento, però, decretato il vincitore del bando, sono in corso tutte le verifiche del caso per stabilire se i documenti presentati rispondono alle richieste e alle disposizioni del bando, in attesa del parere dell’USTIF (Ufficio speciale trasporti ad impianti fissi). Nei prossimi giorni, probabilmente, verrà resa nota ufficialmente la riattivazione dell’impianto, con l’auspicio che possa avvenire al più presto.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127