Luino | 16 Aprile 2019

Luino, la Verbanetta il giorno dopo: inagibile il palazzo colpito dall’incendio

Delle undici persone ospedalizzate solo tre rimaste in Ospedale a Luino e Cittiglio, mentre la bimba a Bergamo attende le dimissioni. Una ventina di persone fuori casa

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dopo il brutto spavento di ieri sera, a causa dell’incendio che ha creato tanti disagi ai residenti di un palazzo della Verbanetta, la situazione questa mattina è sotto controllo, mentre sono stati effettuati i sopralluoghi da parte dei vigili del fuoco, dei dipendenti comunali dell’Ufficio Tecnico, dei Carabinieri e degli operatori dell’ATS Insubria.

Nel frattempo, le undici persone trasportate nei Pronto Soccorso degli Ospedali di Cittiglio e di Luino sono in buone condizioni di salute, dopo aver trascorso la notte in Ospedale sotto osservazione. Solo tre di loro sono ancora in Pronto Soccorso presso il nosocomio luinese, mentre gli altri otto sono stati dimessi. Nessuno, infatti, ha riportato valori di  carbossiemoglobina elevati. Notte serena, dopo l’esperienza negativa di ieri, anche per le altre persone coinvolte, che hanno trascorso la notte in casa di familiari o in albergo.

Sono terminate da poco, invece, le verifiche all’interno dello stabile, che non ha riportato danni strutturali. Se gli appartamenti non sono stati invasi dal fumo, sono la cantina e le scale a creare maggior preoccupazione con i muri totalmente anneriti dal fumo e un’aria che, ancora questa mattina, è molto acre.

Per questa ragione, dopo le valutazioni degli esperti, il palazzo interessato dall’incendio è stato dichiarato inagibile: oltre al fumo, al momento non vi è corrente elettrica all’interno degli appartamenti ed è necessario puntellare una soletta del piano rialzato, colpito dalle fiamme. È in corso, invece, il recupero beni dei residenti con l’aiuto dei vigili del fuoco, mentre ancora non si conoscono i tempi per il rientro in casa dei condomini sfollati.

“Perfetta la macchina dei soccorsi. Tutto il personale del primo soccorso, i vigili del Fuoco, le forze dell’ordine ed il personale del Comune hanno gestito in modo egregio una situazione di vera emergenza”, commenta stamane il vicesindaco Alessandro Casali.

In ogni caso, grande è stato il lavoro di tutti i soccorritori nel corso dell’intervento durato diverse ore, dai vigili del fuoco agli operatori sanitari del 118, fino alle forze dell’ordine e alla Protezione civile.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127