Luino | 13 Aprile 2019

Le pattuglie miste italo-svizzere in servizio anche nel territorio luinese

Lunedì incontro con la stampa nel paese lacustre, al quale saranno presenti l'onorevole Stefano Candiani, il prefetto di Varese Enrico Ricci e il questore Giovanni Pepè

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Lunedì 15 aprile, alle ore 11.30, presso il Settore di Polizia di Frontiera di Luino, si terrà un incontro con la stampa, che avrà ad oggetto l’avvio del progetto di pattugliamento misto tra le forze dell’ordine italiane e svizzere in Italia.

In tale occasione saranno presenti l’onorevole e sottosegretario Stefano Candiani, il prefetto Massimo Bontempi, direttore centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere, il prefetto di Varese Enrico Ricci, il questore di Varese Giovanni Pepè e la dottoressa Irene Tittoni, direttrice del Servizio Polizia delle Frontiere e degli Stranieri.

Attese le peculiarità e l’importanza del citato progetto che vede coinvolte le due Polizie di Frontiera, in un’ottica di reciproca collaborazione, nonché la partecipazione di alte autorità all’evento, si confida nella cospicua partecipazione degli organi di stampa sia locali che nazionali.

Il primo servizio di pattugliamento è stato messo in atto lo scorso 26 marzo in Canton Ticino, quando un equipaggio del Settore Polizia di Frontiera di Luino, composto da tre operatori in divisa e con l’autovettura di servizio avente i colori d’istituto, ha varcato i confini nazionali per raggiungere i colleghi svizzeri delle Guardie di Confine ed iniziare il servizio congiunto.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127