Luino | 14 Marzo 2019

Luino, aumentano anche le tariffe dei servizi e delle concessioni cimiteriali

L'assessore Sgarbi: "Costi adeguati in base ai prezzi di mercato e agli investimenti che i cimiteri richiedono". La minoranza: "È l'anno degli aumenti"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Durante la giunta comunale di Luino di qualche giorno fa è stato adeguato il tariffario dei servizi e delle concessioni cimiteriali a partire da questo mese di marzo. Sono stati aumentati così i costi, anche al fine di una copertura delle spese legate al servizio e della rivalutazione monetaria effettuata dagli uffici comunali, nei cimiteri di Luino, Voldomino e Colmegna, sia per i colombari che per gli ossari.

In base alle file, per i colombari, a Luino e Voldomino, i costi per l’acquisto si aggirano dai 2.298 euro ai 2.426 €, mentre per gli ossari i prezzi variano da 616 a 652 euro; a Colmegna, invece, i costi oscillano da 2.052 a 2.186 euro (colombari) e dall’altra da 658 a 696 euro (ossari). Oltre a questo, poi, anche i vari servizi cimiteriali, come ad esempio le esumazioni, le estumulazioni e le tumulazioni, avranno dei leggeri rincari.

A spiegarne il motivo è direttamente l’assessore al Bilancio, Dario Sgarbi, già al centro delle polemiche negli scorsi giorni, dopo le critiche della minoranza (consiglieri Franco Compagnoni, Pietro Agostinelli, Enrica Nogara e Giovanni Petrotta), relative all’aumento di tasse, che sarà discusso anche nella seduta di consiglio comunale di domani.

“Aggiornare le tariffe, anche in base a quanto fatto per l’addizionale IRPEF e per l’IMU (in quest’ultimo caso solo i possessori della seconda casa, ndr), era necessario per rendere omogenea la tassazione – spiega l’assessore al Bilancio, Dario Sgarbi -. È evidente che i costi dei servizi dovevamo adeguarli in base ai prezzi di mercati, in quanto riferiti all’anno 2011, e agli investimenti che i cimiteri stessi richiedono, realizzati e in corso di realizzazione da parte del comune in questi mesi”.

Ad intervenire sono ancora i consiglieri di minoranza: “Il 2019 è l’anno degli aumenti. Stimando l’assessore Sgarbi, possiamo capire l’adeguamento voluto dall’amministrazione e non vogliamo fare ulteriori polemiche, ma è necessario informare i cittadini: nel piccolo sono state aumentate quasi tutte le tariffe”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127