Luino | 10 Marzo 2019

“Non solo alle Motte, parchi giochi anche alle elementari di Luino centro, Creva e Voldomino”

La proposta del consigliere Pietro Agostinelli fa seguito all'appello lanciato nel periodo di Natale, dove si chiedeva un "regalo" ai bambini delle altre strutture

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Era stato il consigliere comunale di minoranza, Pietro Agostinelli, lo scorso mese di dicembre, a lanciare l’appello, in vista delle festività, all’amministrazione di Luino, dove chiedeva al sindaco Andrea Pellicini di fare un bel regalo di compleanno ai bambini delle scuole elementari di Creva, Voldomino e di Luino centro, installando dei giochi per l’area esterna.

Oggi, a qualche mese di distanza, Agostinelli non ha ancora ricevuto risposta e così ha presentato una mozione che sarà oggetto di dibattito nella prossima seduta di assemblea cittadina, prevista giovedì prossimo. Secondo il consigliere “non esistono scuole di Serie A e altre di Serie B”, e proprio per questa ragione è tornato alla carica.

Agostinelli, venuto a conoscenza del versamento da parte dello Stato di 2,5 milioni di euro circa, riguardanti i ristorni dei lavoratori frontalieri del nostro territorio, aveva scritto in comune: “In quell’occasione avevo fatto pubblicamente un appello all’amministrazione comunale sugli organi di stampa chiedendo di fare un regalo di Natale ai bimbi delle scuole elementari dotando tutte le tre restanti Scuole Elementari, di Creva, di Luino centro e di Voldomino, di giochi come avvenuto e inaugurato alla scuola elementare della frazione delle Motte nell’aprile 2017, ma purtroppo ad oggi pare che l’appello sia rimasto senza risposta”.

Mi spiace e non mi pare neanche che siano stati destinati somme per acquisto di questi giochi – continua ancora Agostinelli -. Invece rilevo dalla stampa che alcuni genitori di Luino centro chiedono che, se non si possono avere i giochi, almeno venga sistemata e messa in maggiore sicurezza l’area verde esterna di Luino centro. Credo che la somma di 30/50 mila euro siano briciole a fronte del versamento dei ristorni dei lavoratori frontalieri, che sono anche genitori di centinaia di bambini e che quindi non si possa dire di no a tali semplici richieste”.

“Siccome credo nella sensibilità di questo consiglio comunale e dei suoi componenti, in primis del sindaco, sempre sensibile e attento a queste questioni che riguardano tutti i bambini che frequentano i suddetti istituti scolastici, chiedo di approvare questa mozione affinché anche le restanti scuole elementari siano dotate di giochi come avvenuto per la scuola elementare della frazione delle Motte, donando ai bambini quei momenti di svago utili per socializzare e per fraternizzare tra di loro anche dal punto di vista umano, equiparandoli a quelli che frequentano la scuola elementare delle Motte. Sono certo che questo consiglio comunale non farà mancare il sostegno per la realizzazione di questi parchi giochi destinati ai nostri bambini e alle loro famiglie”, conclude Agostinelli.

Le richieste del consigliere, infine, sono quelle di “dotare tutte le Scuole elementari di Luino centro, Creva e Voldomino di un parco giochi adeguato accessibile anche ai bambini con disabilità fisica” e di “garantire una migliore manutenzione e rendere almeno più sicura l’area verde esterna alla scuola elementare di Luino centro con una serie di misure che riguardano prima di tutto le piante ed il terreno dove i bambini trascorrono del tempo“.

Da segnalare, in relazione all’accessibilità ai parchi giochi da parte dei bambini con disabilità fisica, la proposta degli attivisti luinesi del Movimento 5 Stelle, che nello scorso novembre invitavano l’amministrazione a partecipare ad un bando regionale per realizzare o adattare parchi giochi inclusivi, vale a dire quelle strutture senza barriere architettoniche e accessibili anche a bambini con disabilità.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127