Varese | 21 Gennaio 2019

Animali selvatici in città: avvistato uno Sparviere in centro a Varese

Trovato questa mattina il rapace di piccole dimensioni, intrappolato in un androne in Corso Matteotti e liberato poi dal proprietario dell’abitazione

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Deve essere stata una scena di predazione ad effetto, quella avvenuta questa mattina all’interno del chiostro dell’antico Monastero S. Antonino, in pieno Corso Matteotti a Varese: uno Sparviere, piccolo rapace diurno, si è lanciato in picchiata all’inseguimento di un piccione all’interno del chiostro.

L’inseguimento è finito in uno degli androni del chiostro, dove lo sparviere, poco avvezzo agli edifici al contrario della sua preda, è rimasto intrappolato.

Tempestivo l’intervento di Alberto Broggi, il proprietario dell’abitazione in cui è rimasto intrappolato il rapace: l’uomo, che nel frattempo aveva preso contatto con Lipu Varese per richiedere supporto, ha aiutato il volatile, spaventato e in difficoltà, a ritrovare la libertà.

Un piccolo avvenimento che però desta meraviglia e piacere nell’apprendere che anche contesti urbani edificati possano ospitare fauna selvatica come i rapaci. Lo sparviere, rapace con le ali corte e la lunga coda, è una specie protetta dalle Direttive Uccelli, sottolinea Lipu Varese.

Grazie alla sua struttura aerodinamica, il corpo magro e slanciato, è in grado di volare con agilità tra i rami intricati dei boschi. La sua lunghezza generalmente non supera i 30 cm, con un’apertura alare che può raggiungere i 60 cm.

Questo rapace, molto elegante, ha un becco dalle sfumature tendenti all’azzurro e armoniche sfumature ondulate lungo il corpo, agile e snello. Durante l’attività di caccia insegue le sue prede all’interno del bosco, volando vicinissimo al suolo, rasentando siepi e arbusti, fino a quando cambia improvvisamente direzione per sorprendere la preda, sulla quale si dirige perpendicolarmente, a tutta velocità.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127