EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Curiglia con Monteviasco | 28 Ottobre 2018

Elezioni provinciali, Antonelli in visita a Curiglia con Monteviasco: “Patrimonio da tutelare”

Il candidato del centrodestra a Villa Recalcati ieri ha incontrato il sindaco Ambrogio Rossi: "Priorità per turismo, funivia e strade di collegamento"

Elezioni provinciali, Antonelli in visita a Curiglia con Monteviasco:
Tempo medio di lettura: 2 minuti

Una pioggerellina autunnale e il sindaco Ambrogio Rossi hanno accolto, nella giornata di ieri, il candidato alla presidenza della Provincia di Varese, Emanuele Antonelli, accompagnato dal vicepresidente uscente Marco Magrini, nel comune di Curiglia con Monteviasco.

Qui, in un confronto durato un’ora circa, l’81enne primo cittadino si è confrontato con il collega di Busto Arsizio, che mercoledì, in occasione delle elezioni provinciali, cercherà di conquistare Villa Recalcati (contrapposto al sindaco di Somma Lombardo, Stefano Bellaria, di “Civici e Democratici”). Sono state discusse tutte le criticità del borgo di montagna, così tanto affascinante quanto bisognoso di progetti importanti per guardare al futuro.

“È fondamentale per me – spiega Emanuele Antonelli – partire da un paese come Curiglia con Monteviasco, il più a nord della provincia di Varese. Rispetto a Busto Arsizio la situazione è totalmente diversa; se con i primi cittadini di Castellanza, Gallarate e Cassano ci sentiamo spesso, condividendo gli stessi problemi, qua la situazione è totalmente diversa. Conoscere il territorio e capire cosa serve sarà fondamentale, soprattutto nei primi mesi, nel caso in cui venissi eletto. Il mio è un ragionamento pratico, con l’obiettivo di ascoltare e di essere sempre vicini ai sindaci, soprattutto quelli lontani”.

Si partirà a lavorare per la funivia che, oltre agli interventi di manutenzione ordinaria, è l’unico collegamento verso Monteviasco, e rappresenta un vero veicolo di turismo e sviluppo di tutto il paese, con una grande quantità di turisti, italiani e stranieri, che, soprattutto in primavera ed estate, affollano le stradine di questa perla incastonata tra i monti e i sassi.

“Il prossimo anno l’Agenzia dei Trasporti di Regione Lombardia indirà un bando per 65 milioni di euro dedicato alle province di Varese, Como e Lecco – continua Antonelli -. Lavoreremo per inserire la funivia di Curiglia nel bando, è un impegno importante che mi prendo personalmente perchè è necessario un investimento di gestione. Parteciperemo a bandi per sviluppare quanto possibile e quanto segnalato dal sindaco Rossi, sia per le strutture ricettizie pubbliche, con un ostello da 25 posti da sistemare e ampliare, sia per le strade indicateci, soprattutto quella che collega Curiglia al territorio della Veddasca, che da anni attende il completamento dell’opera avviata negli anni ’90, dall’allora Comunità Montana Valli del Luinese”.

Si tratta di 3 chilometri circa di strada che, nel caso di frane, permetterebbe a Curiglia con Monteviasco e Maccagno con Pino e Veddasca di avere una via di comunicazione in più, evitando così il pericolo isolamento tra la strada provinciale 5 e la strada provinciale 6.

“Questo lavoro non potremmo farlo senza il coinvolgimento degli enti sovracomunali – afferma ancora Antonelli -. Si tratta di temi importanti e dovremmo operare in sinergia con le Comunità Montane del territorio, soprattutto per le competenze che ci riguardano. Su tutte viabilità, scuole e settore idrico. Siamo pronti a prenderci carico di tutte queste responsabilità”.

Dopo la visita a Curiglia con Monteviasco, Antonelli ha proseguito verso la Valcuvia, dove ha incontrato tanti amministratori locali, tra cui il sindaco di Duno e presidente di Comunità Montana, Francesco Paglia, il sindaco di Cuveglio, Giorgio Piccolo, di Ferrera di Varese, Marina Salardi, e di Rancio Valcuvia, Simone Castoldi,

Tutti gli amministratori della provincia sono chiamati al voto mercoledì 31 ottobre, presso Villa Recalcati, dalle ore 7 all ore 23. Solo allora sapremo chi amministrerà la provincia e succederà a Gunnar Vincenzi.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127