Luino | 3 Ottobre 2018

Luino, si completa il lungolago dal Verbania al Porto Vecchio. Continuano i lavori all’Ancora

Iniziati i lavori tra il Caffè Clerici e l'Imbarcadero di Luino, 220mila euro per il quarto lotto. Il sindaco Pellicini: "Si completa la passeggiata in riva al lago"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

“Questo intervento consentirà di completare la passeggiata a lago fino al Porto Vecchio, congiungendo idealmente il Palazzo Verbania al portico del Caffè Clerici, luoghi amati da Piero Chiara. Inoltre, con l’eliminazione della veranda dell’Hotel Ancora, si aprirà un nuovo grande spazio pubblico, una nuova piazza all’interno di piazza Libertà”. Con queste parole il sindaco Andrea Pellicini annuncia l’avvio dei lavori per la riqualificazione dell’ultimo tratto di lungolago tra l’Imbarcadero e il Porto Vecchio.

Un intervento di 220mila euro per l’ultimo lotto (il quarto), che andrà a migliorare l’area dietro il Caffè Clerici, dopo le polemiche relative agli ippocastani e alla conseguente decisione dell’amministrazione comunale di non abbatterli, anche grazie all’interessamento del comitato cittadino e di Slowfood Varese. Verranno così realizzate due aiuole di diversa grandezza: una conterrà l’ippocastano più vicino alla gradinata verso il lago e sarà poco più alto del piana della piazza, mentre la seconda andrà ad inglobare i due alberi rimasti lungo il margine della sponda della darsena verso il porto.

La decisione dell’architetto Stefano Santambrogio deriva dal fatto di non voler alterare la conformazione delle radici. Così sarà realizzata una sorta di terrapieno con un bordo di listoni di legno che offrirà un’estesa “seduta”, che si aggiunge ad un’altra di nuova realizzazione, all’ombra delle piante. Il nuovo spazio, utile per apprezzare il panorama sul lago, verrà costruito verso il centro del piazzale e sarà costituito da un muretto di calcestruzzo, rivestito da una lamiera di acciaio corten e dal rivestimento in listoni di legno composito.

“Sono sempre più convinto – conclude il sindaco Pellicini – che i cittadini e i turisti abbiano bisogno di aree pedonali dove poter passeggiare liberamente e dove fare correre i bambini senza pericolo. Anche all’ombra degli ippocastani”. Così, dopo le polemiche degli scorsi mesi, l’estate prossima il lungolago di Luino sarà ancora più accogliente.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127