Luino | 12 giugno 2018

Comunità Montana, “Stop gli interessi politici, ora amministrare per il territorio”

Dopo le dimissioni di Giorgio Piccolo, avvenute ieri sera durante la seduta dell'Assemblea, ad intervenire è oggi l'attivista M5S Gianfranco Cipriano

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Lo scossone politiche sul territorio, che ieri ha portato alle dimissioni di Giorgio Piccolo come presidente di Comunità Montana Valli del Verbano, oggi apre ad una nuova fase dell’ente si secondo livello, con il gruppo “Liste Civiche Valli del Verbano” che ora ha in mano le sorti dell’ente.

Si dovrà capire se la maggioranza uscente sarà protagonista ancora nel prossimo futuro, in vista delle elezioni provinciali, o se, invece, non ci sarà spazio.

Ad intervenire, però, oggi, sono gli attivisti luinesi del Movimento 5 Stelle, con una nota inviata dal grillino Gianfranco Cipriano. “Apprendiamo delle inevitabili dimissioni del presidente Giorgio Piccolo dalla presidenza di Comunita Montana – spiega il pentastellato -. Leggendo le dichiarazioni in merito al suo intervento non si può che comprendere meglio le motivazioni della sfiducia: ‘Ho letto sulla stampa frasi roboanti sul territorio. Tutto condivisibile a livello teorico, ma qua si parla di chi si lamenta per non aver ricevuto 10mila euro o 5 mila euro. Se un ente di secondo livello deve funzionare come un bancomat io me ne vado serenamente'”.

Motivare il malcontento ai capricci per la mancata elargizione di fondi da parte di uno o l’altro comune è pretestuoso e superficiale oltre che una grave dichiarazione da chi si proponeva di gestire un tale organismo. Ci auguriamo – afferma ancora Cipriano -, a prescindere da chi sarà il successore, si esca da simili ambiguità per perseguire l’interesse di un così vasto e vario territorio. Vorremmo lo facesse con il massimo della franchezza e durezza di chi non sta a compromessi ed è pronto a denunciare apertamente e pubblicamente, le oggettive forzature alle quali lente viene sottoposto, in tempo reale e non a dimissioni presentate”.

“Archiviamo, quindi – conclude -, tali spregevoli insinuazioni che vanno a svilire in toto sia il ruolo della CM che i componenti della stessa”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127