Luino | 16 maggio 2018

Luino, tre rapine per un totale di 24mila euro: la sentenza arriva dopo nove anni

Emesso lunedì a Milano il dispositivo della Corte d'Appello. Tre gli imputati per diversi colpi compiuti presso istituti di credito del Luinese. Prescritti alcuni reati

Tempo medio di lettura: 2 minuti

A quasi nove anni di distanza dalle quattro rapine, tre portate a termine ed una tentata, lunedì si è tenuto il secondo grado di giudizio per i tre principali imputati che le avevano compiute. Si tratta di due albanesi ed un italiano, come racconta oggi Prealpina, provenienti dalla provincia di Foggia, che avevano colpito alcuni istituti di credito di Luino e del territorio.

Il ritardo dell’iter processuale dei rapinatori, però, ha permesso che i reati minori (legati al porto di un taglierino brandito durante i colpi e all’uso di radio-ricetrasmittenti sintonizzate sulle frequenze d’onda delle forze dell’ordine, ndr) si estinguessero per intervenuta prescrizione.

Nonostante questo, però, alcune pene sono state inflitte ai colpevoli al termine dell’udienza dei giudici della terza sezione della Corte d’Appello di Milano: condanna a tre anni di carcere per un 35enne di Cerignola, mentre per i due complici albanesi due anni e otto mesi ad uno e due anni ed otto mesi all’altro. Questi si erano appoggiati ad un basista connazionale, residente a Luino, che invece è stato processato con separato a giudizio.

Il primo episodio, tra quelli attribuiti agli imputati, racconta sempre Prealpina, incrociando riprese video, tabulati telefonici e riconoscimenti fotografici, avvenne a Luino il 19 giugno 2009, quando due individui, con il volto travisato, entrarono alla Banca Popolare di Bergamo – Credito Varesino, e si fecero consegnare 6.900 euro in contanti. Un mese dopo un secondo colpo si verificò a Cunardo: in quel caso, i due rapinatori riuscirono a farsi dare 15mila euro dai dipendenti della Banca Commercio e Industria. Infine, 2mila euro in più fruttò la terza rapina, in quel caso ai danni della Banca Popolare di Sondrio di Marchirolo.

Decisiva per le indagini condotte dai carabinieri, però, fu la mancata rapina del 31 agosto di nove anni fa nella filiale di Banca Ubi di Germignaga. La banda lasciò dietro di sé una serie di indizi che hanno condotto i militari dell’Arma all’identificazione dei tre.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127