EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Maccagno con Pino e Veddasca | 10 Maggio 2018

Maltempo, caduti enormi massi anche su una strada di Maccagno

È stato il nostro lettore Alessandro Zandrelli, su Twitter, a segnalarci l'accaduto. Il sindaco Passera: "Lavori per decine di migliaia di euro, strada sempre colpita"

Maltempo, caduti enormi massi su una strada di Maccagno.
Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il maltempo di domenica e martedì sera non ha colpito solo Cremenaga, Montegrino Valtravaglia, Brezzo di Bedero e Porto Valtravaglia, ma in parte anche altri paesi, che hanno subito meno danni. Se ieri abbiamo evidenziato le problematiche sorte a Lavena Ponte Tresa, oggi, invece, parliamo di Maccagno con Pino e Veddasca.

Nel borgo lacustre, precisamente lungo la strada statale 394 e la frazione di Orascio, alcuni enormi massi (3-4 metri cubi di roccia, ndr) si sono staccati dalla parete a bordo strada, finendo sulla carreggiata. Fortunatamente nessun automobilista è rimasto ferito, ma diversi sono stati i disagi per gli abitanti di Orascio, che hanno dovuto prestare molta attenzione mentre percorrevano la strada.

“Già in passato siamo dovuti intervenire su questa strada – spiega il sindaco di Maccagno con Pino e Veddasca, Fabio Passera -. Il terreno a bordo strada è friabile e la presenza di rocce non aiuta. L’acqua che in inverno finisce nelle fessure gelando, con il rialzo delle temperature disgela e crea questi problemi. Con il maltempo, la pioggia forte e la grandine, la roccia si spezza e cade sull’asfalto, come avvenuto martedì sera. Stiamo già intervenendo per porre rimedio, come si può vedere dalle foto che mostra il posizionamento delle reti. Metteremo in sicurezza la strada nei prossimi giorni, per un intervento che in totale sarà di decine di migliaia di euro. Un lavoro, ci tengo a precisarlo, fatto non solo per le trenta persone che vivono ad Orascio, ma per tutto il territorio”.

Si tratta di una strada che storicamente è friabile, come avvenuto già a causa del maltempo nell’agosto 2016, quando la piccola località di Orascio era rimasta isolata per alcune ore, anche in questo caso per una fitta pioggia che aveva fatto cadere in strada piante e alberi. Solo l’intervento dei vigili del fuoco aveva riportato la situazione alla normalità.

A segnalare l’accaduto, su Twitter, è stato un nostro lettore, Alessandro Zandrelli.

Vuoi lasciare un commento? | 1

Una replica a “Maltempo, caduti enormi massi anche su una strada di Maccagno”

  1. Giorgio Bosoni ha detto:

    Caspita! E’ la stessa formazione geologica che sovrasta la ferrovia! Ha voglia Rete Ferroviaria Italiana di mettere reti e nemmeno dappertutto. In molti settori non hanno nemmeno effettuato i rilievi. Serietà italiana.

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127