Carimate | 13 marzo 2018

Il Luino Volley non graffia: Carimate vince con merito lo scontro diretto e si prende la vetta

Un sofferto 3-0 in trasferta riporta Candeliere e compagne al secondo posto in classifica. Fisicità e maggior esperienza i punti forti delle comasche 

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il big match della 19ª giornata di Serie D finisce meritatamente nelle mani del Carimate che mette così la freccia e supera in classifica un’Opel Passeri troppo contratta e sprecona per poter impensierire concretamente le fortissime comasche. Partita di sofferenza per le luinesi che subiscono la fisicità e la maggior esperienza della squadra di casa che, grazie ad un gioco efficace e preciso, impone sin dalle prime battute una impronta chiara alla gara. Polveri bagnate per gli attacchi ospiti, solitamente prolifici, che vedono nel tabellino marcatori gli 8 punti di Mauri F. e i 7 a testa di De Gregorio e Simonetto. Ora occhi puntati al doppio impegno casalingo consecutivo, contro la Proge Plast Engineering Rovate e l’Osaf San Francesco.

G.S. Carimate – Opel Passeri Luino Volley 3-0 (25-17, 25-19, 25-19). Coach Bebbu schiera il sestetto formato da De Gregorio, Mauri F., Candeliere, Simonetto, El Amiri, Usai libero e Del Miglio in regia. A disposizione: Mastropietro, Magnaghi, Perpenti, Silvestri, Mauri S. e Peri. Parte subito forte Carimate che approfitta di un Luino troppo contratto, soprattutto nella fase iniziale (5-1, 11-6), per incamerare un discreto margine di vantaggio, che riesce poi a difendere fino alla fine. Le ospiti difettano in precisione e anche le conclusioni degli attacchi finiscono spesso preda di una difesa attenta e reattiva. Finale di set in cui il divario tra le due formazioni si amplia ulteriormente (21-13) con le padrone di casa che volano a chiudere in tutta sicurezza (25-17).

Dopo il cambio di campo l’Opel Passeri, almeno inizialmente, appare più convinta dei propri mezzi (3-4, 7-5), ma Carimate non si lascia intimidire e riprende a macinare punti, che vanno a sommarsi ai tanti altri già regalati dalle ospiti (13-9). Le luinesi restano in scia alle avversarie, con Magnaghi che prende il posto di Mauri, ma il finale di set è la sostanziale copia del precedente, con le padrone di casa che cambiano marcia e si volano ad aggiudicarsi anche il secondo parziale (25-19).

Dentro Mastropietro per Candeliere e prende il via un terzo set equilibrato (3-3, 6-6), in cui Luino tenta il colpo per tenere in vita il match, ma alle cose buone aggiunge sempre qualche errore di troppo che vanifica quanto fatto in precedenza. Manca un break decisivo che faccia vacillare le sicurezze delle comasche (10-7, 14-10), che invece, ciniche e precise, ringraziano (22-19) e chiudono i conti conquistando l’intera posta in palio (25-19).

Prossimo impegno in programma sabato 17 marzo alle 20.45 a Germignaga contro la Proge Plast Engineering Rovate, che nella sfida d’andata impose il primo stop stagionale alla luinesi.

Classifica: G.S. Carimate 50 punti; Opel Passeri Luino Volley* 49; Pol Coop Novate 44**; CD Transport Como 37; Progetto Volley Arcobaleno 35; F.lli Trinca Bresso 34; Proge Plast Engineering Rovate* 33; Polisportiva Solaro* 28; Nuova Team Appiano* 23; Osaf S. Francesco 20; Cof Lariointelvi 14; Gelateria Cagliani Vivi Volley P.G. 13; Virtus Cermenate 12; Engineering Bresso 10** (*una gara in più; **una gara in meno).

-->
"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127