EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 2 Marzo 2018

Alptransit, il vicepresidente della Provincia Magrini: “Soddisfatti delle risposte di Fontana e Gori”

Sulle dichiarazioni del sindaco e vicesindaco di Castelveccana: “La loro mancata partecipazione alla riunione un atto irresponsabile nei confronti dei cittadini”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Nella giornata di oggi il vicepresidente della Provincia di Varese, Marco Magrini, ha espresso compiacimento per le risposte ottenute sul fronte Alptransit: “Siamo soddisfatti che i principali candidati alla presidenza della Regione abbiamo risposto alla lettera sulla questione Alptransit che Provincia di Varese, insieme ai sindaci dei Comuni interessati ha scritto nei giorni scorsi. E la nostra soddisfazione è dovuta al fatto che sia Attilio Fontana sia Giorgio Gori hanno dichiarato che la Regione dovrà affrontare con decisione tutte le questioni legate a questo progetto e soprattutto mettere in campo soluzioni per poter realizzare le giuste istanze messe sul tavolo dai sindaci a favore delle loro comunità. L’obiettivo che ci eravamo prefissati l’abbiamo così raggiunto”.

“Credo che i candidati condividano la posizione che in questi anni ho sempre sostenuto a tutti i livelli istituzionali – ha proseguito Magrini -, ovvero che ai nostri sindaci ed amministratori vanno date risposte concrete e in tempi assolutamente certi. Subito dopo le elezioni chiederemo al nuovo Presidente della Regione di fissare un incontro per affrontare i temi che ci sono sul tavolo e condividere un percorso comune al fine di dare le prime risposte concrete. È auspicabile che da quell’incontro emerga la volontà di sottoscrivere un accordo di programma che possa stipulare una sinergia concreta su Alptransit tra Regione, Provincia e territori così da definire compiti, ruoli e tempistiche”.

Il vicepresidente poi si dice stupito delle recenti dichiarazioni (sul quotidiano Prealpina, ndr) del sindaco e vicesindaco di Castelveccana Ruggero Ranzani e Luciano Pezza, in cui sostengono di non essere stati invitati all’ultima riunione su Alptransit. “Gli uffici della Provincia, infatti, hanno trasmesso l’invito al comune di Castelveccana via pec e hanno regolare ricevuta di consegna della posta certificata. Detto questo leggo quelle parole come una giustificazione di sindaco e vicesindaco rispetto alle loro mancanza nei confronti dei propri concittadini. Provincia di Varese ha sempre dato possibilità di sedersi ad un tavolo a discutere e confrontarsi. Ritengo la scelta di non partecipare un atto irresponsabile nei confronti dei propri cittadini. E di questa scelta il sindaco e il vicesindaco se ne devono assumere le responsabilità anziché andare a lamentarsi sulle pagine dei giornali”.

(Foto © alptransit.ch)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127