Germignaga | 12 gennaio 2018

Luino Volley: nonostante il primo posto, Lisanti si dimette. In panchina arriva Bebbu

La decisione, dovuta a motivi personali, è stata annunciata prima della sosta natalizia. Il nuovo tecnico 43enne debutterà domani sera al rientro in campionato

Cambio in panchina per il Luino Volley. Come un fulmine a ciel sereno, il tecnico Luciano Lisanti ha rassegnato le sue dimissioni da allenatore della prima squadra. La notizia, che era già stata anticipata nelle settimane precedenti ai vertici della società, è stata confermata il 24 dicembre, con una lettera ufficiale. A darne l’annuncio alle ragazze è stato direttamente il coach luinese, che la sera precedente, al termine della vittoria casalinga per 3-2 nell’ultima partita prima della sosta natalizia, ha richiamato intorno a sé le beniamine locali per dare l’ultimo saluto in veste di loro tecnico. Una decisione a cui Lisanti è giunto per motivi personali: oltre alla formazione di serie D, infatti, è alla guida dell’U16 (di cui continuerà a mantenere le redini) e selezionatore provinciale U14, come voluto dal Comitato Territoriale di Varese.

Il successore è già stato designato, su consiglio dello stesso Lisanti – che ha voluto dare il proprio contributo per la ricerca di un tecnico adatto a ricoprire il suo ruolo – e risponde al nome di Daniele Bebbu. Già allenatore in serie D con Bellinzago, Gravellona Toce e Cusio, nel curriculum del 43enne di Omega (VB) spiccano diverse esperienze come secondo ad Ornavasso in C, B2 e B1, a cui si aggiungono quelle nei vari settori giovanili (ricordiamo il triennio 2011-2013 alla guida dei cugini di Laveno). In questa stagione sarà impegnato anche alla Pavic di Romagnano Sesia (NO).

Una vera e propria scommessa quella a cui Bebbu ha deciso di rispondere presente, essendo l’Opel Passeri al primo posto del proprio girone. Il nuovo coach dovrà riuscire ad inserirsi in un organismo già collaudato, plasmando la squadra secondo la sua visione di gioco poco alla volta, per non rischiare sconvolgimenti azzardati.

Il cambio in corsa è avvenuto in un momento piuttosto propizio: con la sosta natalizia, allenatore e giocatrici hanno avuto modo di conoscersi fin dall’anno nuovo, svolgendo diversi allenamenti insieme, anche se solo col trascorrere del tempo il feeling potrà migliorare. Più difficile sarebbe stato gestire una rivoluzione simile nel corso dei prossimi mesi, quando si sarà nella fase calda della stagione.

Nel frattempo domani sera riprende il campionato, con il Luino Volley atteso a Solaro per la gara contro le milanesi della Verve. Una partita che sulla carta non dovrebbe riservare sorprese, considerato l’ottavo posto delle padrone di casa (frutto di cinque vittorie e sei sconfitte), ma che potrebbe rivelarsi più insidiosa del previsto a causa del rientro dalla sosta e il cambio in panchina. Infatti, dopo 19 giorni lontane dai campi, le luinesi potrebbero accusare il colpo, che prolungherebbe il “piccolo black out” subìto nell’ultima gara del 2017. Avanti due set a zero, le biancoblu si sono fatte recuperare dalle ospiti dell’Appiano, per poi vincere ai vantaggi al tie break (17-15).

Appuntamento dunque domani sera alle 21 presso il centro sportivo Scirea di Solaro.

Classifica: Opel Passeri Luino Volley 28 punti; G.S. Carimate* 26; Pol. Coop Novate 15; CD Transport Como 23; Prog. Volley Arcobaleno 19; F.lli Trinca Bresso 18; Proge Plast Eng. Rovate 17; Verve Pol. Solaro 16; Virtus Cermenate, G.S.O. S. Francesco* 11; Nuova Team Appiano 10; Engineering Bresso* 8; Cof Lariointelvi* 7; Gelateria Cagliani Vivi Volley P.G. 6.

(Foto © Francesco Muzzopappa)

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"