Lavena Ponte Tresa | 2 gennaio 2018

Lavena Ponte Tresa: pugni alla ex e al nuovo compagno, arrestato un 40enne

Dopo essersi introdotto in casa, l'uomo ha percosso ripetutamente i due. Trauma cranico e prognosi riservata per l'aggredito, mentre il 40enne è in carcere a Varese

Brutto fatto di cronaca a Lavena Ponte Tresa, dove il giorno di Natale un 40enne, residente in un comune limitrofo a Varese, si è recato presso l’abitazione della ex moglie e del suo nuovo compagno.

L’uomo, dopo essersi introdotto all’interno della casa, ha dato in escandescenza e si è lanciato contro i due, percuotendoli e prendendoli a pugni ripetutamente in faccia. Se alla donna i sanitari hanno dato cinque giorni di prognosi, l’uomo, invece, è finito in prognosi riservata con un trauma cranico. Diverse le tumefazioni riportate.

L’aggressore si è poi dato alla fuga, mentre i Carabinieri della Stazione di Ponte Tresa si sono messi sulle sue tracce.

Una volta che il GIP ha concesso l’ordinanza di custodia cautelare, nei giorni successivi, i militari dell’arma hanno catturato l’uomo, il 31 dicembre, presso la sua abitazione, trasferendolo presso il carcere Miogni di Varese.

L’indagine è stata affidata alla pm Annalisa Palomba.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"