9 giugno 2017

Niente confronto tra i candidati sindaci a Marchirolo, domenica si vota

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Una campagna elettorale accesa quella che nelle ultime settimane ha infiammato Marchirolo, che domenica 11 giugno sarà chiamato alle urne. Svariati gli argomenti origine d’attrito tra le liste in lizza, che hanno portato il gruppo “Marchirolo in comune” a chiedere un confronto alla lista “Marchirolo in evoluzione”. Confronto prontamente rifiutato dal candidato sindaco Salvatore Parise, che enuncia le motivazioni che lo hanno portato a declinare l’invito. Nessuna delle liste rinuncia però ad incontrare in serata i cittadini per la chiusura ufficiale della campagna elettorale.

Niente confronto tra i candidati sindaci a Marchirolo, domenica si vota. Domenica 11 giugno si svolgeranno le elezioni amministrative in 1021 comuni italiani e tra questi ci sarà anche Marchirolo. La campagna elettorale del paese sito nell’alto varesotto, svoltasi in queste settimane, non ha visto mancare gli attriti tra le liste in lizza, veicolati principalmente attraverso i social network. Scambi di prospettive ed opinioni accese, quelli a cui i cittadini marchirolesi hanno potuto assistere in queste settimane e che la lista “Marchirolo in comune” aveva proposto di affrontare, negli scorsi giorni, all’interno di un confronto tra le parti.

“Negli ultimi giorni la campagna elettorale ha raggiunto un’asprezza che non condividiamo – queste le parole con cui la lista “Marchirolo in comune”, nella giornata di martedì 6 giugno, introduceva l’invito rivolto ai candidati di ‘Marchirolo in evoluzione’ -. Tutto a danno dei cittadini che non sentono più parlare di programmi. Per questo motivo vogliamo creare uno spazio di dialogo per fare chiarezza. E far emergere in cosa si differenziano i progetti nostri e quelli di Marchirolo in Evoluzione. Invitiamo il candidato sindaco Parise ad un confronto”.

Puntuale è giunta la risposta del candidato sindaco Salvatore Parise che dalla pagina Facebook della sua lista ha declinato l’invito. “Vorrei rispondere all’invito fatto dalla lista ‘Marchirolo in comune’ dicendo che, prima di tutto, questo incontro non è mai stato né richiesto né concordato con il sottoscritto, che, anzi, vede la propria immagine usata senza autorizzazione alcuna. Dopo il 20 maggio, data della commissione elettorale, presente un solo candidato sindaco, Mastri, nessuno mi ha chiamato come richiesto – spiega Parise -. Come già detto in precedenza, e invito chiunque a smentirmi con post e date alla mano, il nostro gruppo è sempre stato attaccato e ci si è solamente limitati a replicare: ogni risposta ha avuto solamente il senso di fermare le polemiche o le provocazioni. Penso che quello che la gente in questo momento non vuole sia proprio una campagna politica fatta di attacchi mirati a disorientare l’elettorato solo allo scopo di trarne beneficio. L’elettorato non ha bisogno di talk-show o di arene che, a mio avviso, sono di basso livello e non servono che a far emergere i professionisti della politica. Il nostro programma ci sembra molto chiaro e non abbiamo difficoltà a spiegare eventuali contenuti. Il ‘confronto’ proposto non è stato richiesto per tempo, non è stato concordato, non è stato preparato e, da quello che leggiamo, ignora completamente le altre due liste candidate e persino l’utilizzo di un moderatore. Lo scopo ci sembra chiaro: quello di evidenziare e strumentalizzare un mio eventuale rifiuto. In effetti – conclude -, a questo ‘invito’ si deve opporre un rifiuto netto che non è dato dal timore del confronto, ma dalla forte convinzione che questa sia solamente una trovata dell’ultima ora. Noi non ci stiamo”.

Ieri giovedì 8 giugno la presa d’atto della lista “Marchirolo in comune” che si dice sinceramente dispiaciuta e sorpresa del rifiuto. “Siamo sinceramente dispiaciuti e un po’ sorpresi dal rifiuto all’invito al confronto opposto dal candidato dell’Amministrazione uscente. Pensavamo fosse una buona occasione per discutere dei punti che ci hanno visto su fronti opposti in queste settimane e per dare ai marchirolesi un’ulteriore possibilità di informarsi. Si è deciso, legittimamente, di declinare l’invito – la replica della lista ‘Marchirolo in comune’ -. Non rinunciamo però a confrontarci ancora una volta con i cittadini. Per questo invitiamo tutti venerdì sera in piazza Borasio (o in sala Torreggiani in caso di pioggia) per fare ciò che abbiamo fatto finora: ascoltare le vostre idee per una Marchirolo migliore”. 

Il confronto dunque non ci sarà, in compenso entrambe le liste danno appuntamento questa sera ai cittadini per le battute conclusive di questa accesa e sentita campagna elettorale. Se per la lista “Marchirolo in comune” l’appuntamento è alle ore 21 in piazza Borasio, mentre “Marchirolo in evoluzione” incontrerà i cittadini presso la Sala Consiliare del comune alle ore 21. Per Forza Nuova e “Marchirolo 2017”, invece, campagna elettorale terminata. Domenica saranno 3381 gli abitanti di Marchirolo chiamati alle urne. Seggi aperti dalle 7 alle 23.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127