EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
23 Marzo 2017

“Giornate FAI di primavera”: tra le aperture straordinarie anche i siti di Brezzo di Bedero

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Torna, tagliando il traguardo della sua 25esima edizione, l’evento nazionale di sensibilizzazione e di raccolta pubblica di fondi: le “Giornate FAI di primavera”. Il FAI accompagnerà gli italiani alla scoperta del proprio patrimonio nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 marzo, nel corso delle quali è prevista l’apertura straordinaria di oltre 1.000 siti in 400 località d’Italia. Due in particolare le aperture nella nostra provincia: la Collegiata di San Vittore a Canonica di Brezzo di Bedero e la Chiesa di Santa Maria Annunciata a Brunello, dove per l’occasione sarà possibile assistere ad un concerto per viola sola del Maestro Simone Libralon.

"Giornate FAI di primavera": tra le aperture straordinarie anche i siti di Brezzo di Bedero e Brunello

(Foto © giornatefai.it)

“Giornate FAI di primavera”: tra le aperture straordinarie anche i siti di Brezzo di Bedero. Ritornano per celebrare la loro 25esima edizione le “Giornate FAI di primavera” e con esse l’apertura straordinaria di oltre 1.000 siti in 400 località d’Italia: un evento di sensibilizzazione rispetto al patrimonio di cui siamo custodi e di raccolta fondi. Le giornate prescelte sono quelle di sabato 25 e domenica 26 marzo, nelle quali il FAI invita tutti in 400 località d’Italia dove, grazie all’impegno di 7.500 volontari e 35.000 Apprendisti Ciceroni, saranno aperti oltre 1.000 siti: chiese, ville, giardini, aree archeologiche, avamposti militari, interi borghi. Si tratta di tesori di arte e natura spesso sconosciuti, inaccessibili ed eccezionalmente visitabili in questo weekend con un contributo facoltativo. Le Giornate sono aperte a tutti, ma un trattamento di favore viene riservato agli iscritti FAI – e a tutti coloro che vorranno iscriversi durante l’evento -, ovvero a chi sostiene la Fondazione con partecipazione e concretezza. A loro saranno dedicate visite esclusive, corsie preferenziali ed eventi speciali, perché iscriversi al FAI è un gesto civile e al tempo stesso un beneficio: conviene a se stessi e fa bene all’Italia.

Ogni località ha le sue sorprese: i siti di Brezzo di Bedero e Brunello. Ogni regione ha i propri appuntamenti, ogni località le sue sorprese e anche quest’anno il catalogo delle aperture è molto vario e ricco di proposte sorprendenti. Nella nostra Provincia, in particolare, ne segnaliamo due: la Collegiata di San Vittore a Canonica di Brezzo di Bedero e la Chiesa di Santa Maria Annunciata a Brunello. In questi due splendidi luoghi si terranno, infatti, le visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni rispettivamente del Liceo “V.Sereni” di Luino, che sabato 25, dalle ore 15 alle ore 17, e domenica 26, dalle ore 10 alle ore 12, offriranno la possibilità di visite guidate in lingua tedesca. Ad accompagnare la visita di questi due splendidi siti, ci sarà la possibilità assistere ad un concerto per viola sola del Maestro Simone Libralon. Sabato 25 alle ore 17 presso la Collegiata di San Vittore a Brezzo di Bedero e domenica 26 alle ore 17.30 presso la Chiesa di Santa Maria Annunciata a Brunello.

A tenere il concerto per viola sarà il Maestro Simone Libralon. Simone Libralon, diplomato con lode ha studiato in Italia e Germania. Concertino delle viole dell’Orchestra Giovanile Italiana, Prima Viola del Miami Music Festival, collabora con diverse orchestra tra cui La Verdi di Milano e i Nürnberger Symphoniker. Ha preso parte a numerose tournée in Cina, Giappone, Emirati Arabi ed Europa esibendosi per alcuni tra i festival più importanti al mondo tra cui BBC Proms e Salzburger Festspiele e lavorando con musicisti del calibro di Anne Sophie Mutter e Riccardo Muti. Ha tenuto diversi recital solistici in Italia, Germania e Inghilterra e cameristicamente vanta collaborazioni con l’affermato Apollon Musagete Quartett e il pianista Alessandro Commellato con cui ha tenuto diversi concerti. Ha seguito masterclass con Jurij Bashmet, Kim Kashkashian, Simonide Braconi. Il FAI ringrazia tutti coloro che a diverso titolo hanno reso possibile questi eventi, aspetta i numerosi visitatori che con la loro presenza possano testimoniare la voglia di tutti per la salvaguardia del nostro immenso patrimonio artistico e naturale.

Per ulteriori informazioni riguardanti il catalogo delle aperture consultare il sito www.giornatefai.it o chiamare il numero 02/467615366.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127