8 Ottobre 2016

Germania: massima allerta a Chemnitz, caccia ad un siriano che “preparava un attentato”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Allarme in Sassonia, dove la città di Chemnitz (200mila abitanti) è in stato di massima allerta. A quanto riferiscono i media tedeschi, l’uomo ricercato a Chemnitz è un cittadino siriano e si teme stesse preparando un attentato dinamitardo in un aeroporto della Germania. La polizia della Sassonia ha diffuso l’identità e la foto del siriano ricercato, chiedendo al pubblico ogni informazione utile alla cattura. Si tratta di Jaber Albakr, nato 22 anni fa a Damasco. L’immagine sgranata mostra un giovane bruno con un accenno di barba che indossa una felpa scura.

EPA/BERND MAERZ

EPA/BERND MAERZ

Germania: massima allerta a Chemnitz, caccia ad un siriano che “preparava un attentato”. Le forze di polizia tedesche stanno cercando un cittadino siriano sfuggito a un blitz della polizia compiuto nella cittadina di Chemnitz in Germania. Si tratta di un siriano di 22 anni, Jaber Albakr, su cui pende un mandato di cattura internazionale. L’agenzia Dpa, citando “fonti di sicurezza”, parla di un “nesso con l’Isis” in quanto accaduto. L’uomo, secondo il sito del settimanale Focus, è “sospettato di aver pianificato un attentato dinamitardo contro un aeroporto tedesco”. La polizia regionale (Lka) sassone non ha voluto confermare l’informazione, riferisce il sito del Tagesschau, il telegiornale del primo canale pubblico Ard. L’indiscrezione di Focus è stata rilanciata dal sito del quotidiano Bild.

La vicenda. Un quartiere della città tedesca era stato posto in “lockdown” per una “grave minaccia” e i poliziotti avevano fatto evacuare una strada di Chemnitz, nel Land della Sassonia, come precauzione. Successivamente un edificio nel complesso Fritz-Heckert è stato evacuato e un appartamento assaltato dalle forze di intervento ma, come ha reso noto la stessa polizia, “non è stato possibile reperire un’importante persona”, lasciando intendere che a Chemnitz si cercasse un sospetto terrorista sottrattosi alla cattura. “Un’esplosione che è stato possibile udire” è stata prodotta “da una misura di intervento della polizia”. L’allarme era scattato dopo che la polizia aveva ricevuto segnalazioni su una “situazione di rischio” nella cittadina. Immagini trasmesse dalle tv locali, e dalle foto su Twitter, mostrano le forze speciali pesantemente armate mentre circondano un’abitazione a Chemnitz. Le stesse forze dell’ordine hanno avvertito alcuni residenti della zona di evacuare e ad altri di rimanere in casa.

L’estate scorsa la Germania è stata teatro di tre attacchi: il 25 luglio in un attentato suicida ad Ansbach condotto da un richiedente asilo siriano nel quale restano ferite 15 persone, il 18 luglio un richiedente asilo afghano ferisce a colpi d’ascia cinque persone su un treno a Wurzburg, mentre il 23 luglio un 18enne tedesco di origine iraniana uccide 10 persone in un centro commerciale a Monaco di Baviera.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127