30 Marzo 2015

L’OSL Garbagnate controlla la partita contro la Pallacanestro Verbano Luino e vince 77 a 57

Tempo medio di lettura: 3 minuti

(Articolo di Michele Minetti) – Luino resiste tre quarti contro i padroni di casa guidati da Arui e Allegri. La partita, però, finisce 77-57 per l’OSL Garbagnate. Ora gli uomini di Manfré si prepareranno per lo scontro salvezza che li vedrà impegnati in casa contro il Basket Seregno il prossimo 10 aprile.

La partita tra l'OSL Garbagnate e Pallacanestro Verbano Luino

Uno scatto della partita tra l’OSL Garbagnate e la Pallacanestro Verbano Luino

La partita tra l’OSL Garbagnate e la Pallacanestro Verbano Luino. Domenica sul campo di OSL Garbagnate, seconda forza del campionato di Serie C regionale – girone C, per la Pallacanestro Verbano Luino di Coach Manfré. Luino si presenta con un roster rimaneggiato formato da nove effettivi per le assenze di Calcagno, Cecco, Peruzzi e di altri Under. Nel primo quarto di gioco Luino trova il primo e unico vantaggio della gara sul 2 a 4, Garbagnate entra in partita e scappa subito con un break che la porta a +13 grazie all’intensità di Allegri e Maina. La squadra allenata da Coach Marrapodi cerca punti determinanti per rimanere in scia alla capolista Mia Basket Groane. Luino risponde con l’energia di Marco Biason che però commette due falli nella prima metà della partita e riduce il suo minutaggio visti i cambi ridotti. Garbagnate alza il ritmo in difesa e riparte colpendo in transizione. Per Luino ci sono buone risposte dalla panchina: Alessio Manfré, Andrea Gardini e Marco Ciccullo, infatti, portano punti ed intensità mettendo in difficoltà i rispettivi difensori. La partita si dimostra equilibrata grazie al piano partita di Luino e alle buone letture delle squadre, si arriva punto a punto all’intervallo quando una tripla e un canestro di Allegri portano i padroni di casa sul +9 al riposo, 37-28.

Il secondo tempo della partita. Luino cerca di dare il giusto minutaggio al rientrante Andrea Agazzone, per arrivare allo scontro diretto contro Seregno nelle migliori condizioni, e mette in difficoltà la difesa di Garbagnate con la velocità di Palazzi e Ciccullo che caricano di falli il reparto piccoli di casa. Proprio in questo quarto però OSL apre il break decisivo (20 a 4) con tre triple consecutive del playmaker Arui, Luino non ha forze per contrastare ancora Garbagnate e perde definitivamente il contatto. Nell’ultimo quarto di gioco la partita è chiusa con i padroni di casa in vantaggio di 15/20 punti, Luino gioca fino alla fine mandando a referto tutti i giocatori presenti in panchina.

L’analisi del match. Per Luino ci sono 16 punti di un ritrovato Andrea Gardini, la consueta energia di Marco Biason oltre ai progressi di tenuta per Andrea Agazzone (male al tiro, ma sempre prezioso in difesa e a rimbalzo). Buono anche il rientro di Marco Ciccullo, che subisce 5 falli e segna con continuità dalla lunetta. Luino esce comunque rinfrancata dalla trasferta di Garbagnate, in totale emergenza non demorde, ma anzi rimane concentrata e determinata fino alla fine, dimostrando che il punteggio dell’andata non era casuale (ndr, 79 a 84 per OSL, con la PVL molta vicina al colpaccio casalingo) anche contro una squadra organizzata e stabilmente ai primi posti del girone.

Il prossimo impegno decisivo per la salvezza, in casa contro il Basket Seregno. Questa settimana sarà decisiva per la squadra di Coach Manfré per preparare al meglio la partita di venerdì 10 aprile contro Basket Seregno, che in questa decima giornata di ritorno ha perso in casa contro GS Casorate; così come le altre due concorrenti dirette Cadorago e Bollate, che rimangono alla portata di Luino a 8 punti dopo le pesanti sconfitte contro Cistellum Cislago e BK Cassano Magnago. Luino ora avrà a disposizione la pausa per le festività di Pasqua e come dichiarato dal Vice Presidente Matteo Minetti, “il nostro campionato comincia dopo Pasqua quando mancheranno 5 partite alla fine della stagione e in queste 5 partite ci giochiamo il futuro, essendo tutte alla nostra portata, con l’eccezione di Cassano Magnago, con cui comunque dobbiamo giocarcela per sfruttare eventuali cali di tensione di fine stagione”.

Andrea Gardini (pallacanestroverbanoluino.it)

Andrea Gardini, autore di una buona prova con 16 punti (pallacanestroverbanoluino.it)

Tabellini e risultato: 77-57 (22-19, 15-9; 24-10, 16-19)

Pallacanestro Verbano Luino: Palazzi 2, Gardini 16, Gubitta 2, Biason 8, Ciccullo 5,Manfré 12, Galluccio 5, Colombo 2, Agazzone 5. All. Manfrè. Ass. All. Rampon. Tiri liberi: 13/19, Tiri da due: 16/50, Tiri da tre: 4/19. Rimbalzi totali: 39 (26 dif., 13 off.). Assist: 1, Palle perse: 16, Palle recuperate: 9, Sd 2, Ss 1. Usciti per 5 falli: nessuno.

OSL Garbagnate: Mangiapane, Tonella 5, Allegri 18, Arui 25, Ripamonti P., Iannaccio 4, Moretti 3, Maina 10, Barella 4, Colella 4, Ripamonti J. 4. All. Marrapodi

Classifica 18a giornata: Mia Basket Groane 44, O.S.L. Garbagnate 38, Cassano Magnago 36, Basketball Gallarate , Cistellum Cislago 34, G.S. Casorate 32, Virtus, Cermenate 30, Pol. Lierna, Bosto Varese, Pall.Cerro Maggiore 28, Basket Rovello 24, Sportlandia Tradate 18, Olimpia Cadorago, Ardor Bollate 8, PVL 6, Basket Seregno 4.

Sito webpallacanestroverbanoluino.it  –  Facebook: facebook.com/pallacanestro.verbanoluinoTwitter: twitter.com/PallVerbano

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127