17 Febbraio 2015

Non riesce l’impresa ad un’incompleta Pallacanestro Verbano Luino contro Cermenate, finisce 56-68

Tempo medio di lettura: 4 minuti

(Articolo di Michele Minetti)Sconfitta casalinga per la Pallacanestro Verbano che cede contro la quotata Virtus Cermenate di Coach Montini 56 a 68. Luino, a referto con un roster rimaneggiato tra infortunati e indisponibili, deve fare a meno di Andrea Agazzone, Alessio Manfré, Mattia Monteggia, Marco Cicccullo, Paolo Cecco e Alessandro Turconi (oltre all’under De Santi, stiratosi nel pre-partita). Parte con la coppia di lunghi Galluccio-Calcagno reattiva sotto canestro.

Il video degli highlitghs della partita tra Pallacanestro Verbano Luino e Virtus Cermenate (Canale Youtube Michele Minetti)

La partita tra Pallacanestro Verbano Luino e Virtus Cermenate: il primo periodo. Il primo quarto é molto combattuto e prevalgono le difese a zona che causano molti errori al tiro. Cermenate, che veleggia a quota in classifca a quota 20, sfoggia il talento offensivo di Matteo Grampa e riesce a trovare punti da tutto il quintetto. Sottocanestro i 2 metri di Meroni si fanno sentire, dando un buon contributo in difesa con stoppate e rimbalzi. Mattia Gubitta segna la seconda tripla della sua partita allo scadere del primo quarto di gioco su assist di Niccolo’ Palazzi, che mette in difficoltà i playmakers avversari. La prima frazione si chiude 10-9 per il Verbano.

Il secondo quarto si apre con il parziale degli ospiti che con Villa segnano due triple, sfruttando al meglio il pick’n’pop con Broggi e punti veloci dall’atletico Longoni. In questo quarto il metro arbitrale della coppia Mainetti – Bruni cambia, lasciando correre su molti contatti dubbi sul palleggio e sulle penetrazioni. Entrambe le squadre perdono la concentrazione per una serie di fischi discutibili: Luino, però, rientra e pareggia a quota 16 grazie ai punti del sempre energico Marco Biason efficace a rimbalzo e sui tiri dalla media. Cermenate, carica di falli, allarga le rotazioni con Tornari e Bianchi e si schiera stabilmente a zona contro i giochi di Luino, in attacco allunga a +8 grazie alla fluida rotazione di palla e alle triple di Matteo Grampa che alterna le iniziative personali ad assist per i tagli delle ali Cardani e Bonvino. Il primo tempo finisce 21-17 per gli ospiti.

Andrea Gardini (pallacanestroverbanoluino.it)

Andrea Gardini (pallacanestroverbanoluino.it)

Il secondo tempo di gioco vede l’espulsione diretta del capitano Gubitta per una reazione “umana” ad un fischio su un’infrazione di passi (ndr, avendo girato qualche palestra e giocato qualche partita, l’autore definisce quanto minimo “affrettata” la decisione arbitrale, sottolineando che non si trattava di bestemmia). Cermenate mantiene un vantaggio stabile di 6 punti, Coach Manfré cerca punti di rottura e difesa dagli under Colombo, Peruzzi e l’esordiente Luca Vitella, autore di un ottimo assist per un taglio di Biason. La partita prosegue molto combattuta, non certo aiutata dal metro ondivago della coppia arbitrale che definire “non in serata” é generoso. Il Verbano si affida al talento di Andrea Gardini che realizza in isolamento e lotta anche a rimbalzo contro i lunghi comaschi. La terza tripla di Grampa, però, rilancia la fuga ospite che deve iniziare a gestire i giocatori carichi di falli. Luino ha tutte le possibilità per tornare a contatto con la Virtus, ma il solito Grampa (quarta tripla a bersaglio) dà sicurezza ai compagni e stabilità al vantaggio esterno. L’ultima azione del terzo quarto vede Luino realizzare con Biason, sullo scarico di Marco Calcagno, ma subisce la tripla immediata di Lorenzo Villa che colpisce ancora da tre punti con un perfetto pick’n’pop. Il ritmo si abbassa per le difese a zone fronte pari, Luino cerca sempre di partire in contropiede per non attaccare la difesa schierata ma perde lucidità nella selezione di tiro mentre continuano i problemi dalla lunetta.  Sette punti consecutivi di Broggi e un sottomano centrale di Bonvino “chiudono” la partita, ma non prima del secondo tecnico fischiato alla panchina di Luino per proteste. La gara si chiude 56-68 per la Virtus Cermenate.

L’analisi della partita. Luino perde una partita tecnicamente “brutta, sporca e cattiva”, totalmente negativa é invece la gestione della coppia arbitrale: non un caso che le proteste siano arrivate da entrambe le squadre in campo. Cermenate ha dimostrato il proprio livello di gioco, basato su un gruppo molto valido dove tutti i giocatori hanno un ruolo ben preciso. Il giocatore cardine é senza dubbio Matteo Grampa, che ha sfoggiato tutto il proprio bagaglio tecnico fatto di letture e assist e un tiro da fuori mortifero.

I ragazzi di Coach Manfré lottano a rimbalzo. 11 per l’esterno Gardini e 19 totali per la coppia Biason-Calcagno e si tuffano sul linoleum del Palabetulle: la valutazione statistica complessiva delle squadre premia Luino lasciando una bella immagine al pubblico presente sugli spalti. La grinta e la determinazione hanno tenuto in partita il Verbano nonostante assenze e scempiaggini arbitrali, che però sono costate la lucidità necessaria per convertire i tiri liberi nel quarto periodo (5/16, l’80% nei quarti precedenti). Il prossimo impegno sarà ancora in casa venerdì sera alle 21.15 contro GS Casorate: all’andata sconfitta esterna per 85 a 76, con Luino anche a +10 nell’ultimo quarto di gioco. Si spera in un pronto recupero per i giocatori infortunati.

Alessandro Peruzzi (pallacanestroverbanoluino.it)

Alessandro Peruzzi (pallacanestroverbanoluino.it)

Tabellini e risultato: (10-9, 11-18; 16-18, 19-23,  ) 56 -68  – Arbitri: Mainetti, Bruni

Pallacanestro Verbano Luino: Palazzi 14 (24 Val)  Gubitta 6, Agazzone NE ,Biason 13 (10 rbdo), Calcagno 11, Galluccio 2, Gardini 10 (11 rbdo), Vitella L, Vitella M NE, Peruzzi, Colombo. All. Piergiorgio Manfrè, Ass.All. Marco Rampon. Tiri liberi: 14/28  Tiri da due: 15/47 Tiri da tre: 4/13 Rimbalzi totali: 47 (32 dif. , 15 off.) Assist: 5, Palle perse: 16. Palle recuperate: 9. Sd 1, Ss 0. Usciti per 5 falli: Nessuno

Virtus Cermenate: Grampa 22, Tornari 3, Papatolo 6, Bonvino 4, Cardani 4, Molteni 2, Longoni 10, Broggi 10, Villa 7, Bianchi. All. Montini.

Classifica 14° giornata: Mia Basket Groane 36, O.S.L. Garbagnate 28, Basketball Gallarate, Virtus Cermenate 26, Cassano Magnago, G.S. Casoratese 24, Cistellum Cislago 22, Basket Rovello, Pol. Lierna 20,Bosto Varese, Pall.Cerro Maggiore 18, Sportlandia Tradate 14, Olimpia Cadorago 8, PALL.VERBANO LUINO, Ardor Bollate 6, Basket Seregno 4.

Il sito della Pallacanestro Verbano Luino: pallacanestroverbanoluino.it. La pagina Facebook: facebook.com/pallacanestro.verbanoluino.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127