EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
14 Novembre 2014

Luino, i Vigili del Fuoco “tornano” in caserma. Oggi visita del senatore leghista Candiani nel paese lacustre

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Nessuna intensa precipitazione è caduta, finora, nel corso di oggi sull’alto Verbano, anche se la criticità rossa, data dalla Protezione Civile, ha allertato i cittadini già a partire da questa sera e durerà per tutta la giornata di domani. Nel frattempo, nel corso di questo pomeriggio, a Luino ha fatto visita il senatore della Lega Nord, Stefano Candiani, che ha effettuato un sopralluogo nei punti più danneggiati del paese lacustre. Il senatore leghista è stato accompagnato nel suo giro dal vice-sindaco di Luino, Franco Compagnoni, dal presidente del Consiglio Comunale, Alessandro Casali, dalle forze dell’ordine e dai tecnici comunali, i quali hanno mostrato lui i diversi danni che il maltempo ha creato. I Vigili del Fuoco di Luino, intanto, sono rientrati in caserma, dopo l’evacuazione degli scorsi giorni a causa del livello preoccupante del fiume Tresa.

Da sinistra Alessandro Casali, il senatore Candiani, Franco Compagnoni, Lorenzo Canazza e Alberto Potenza,

Da sinistra Alessandro Casali, il senatore Candiani, Franco Compagnoni, Lorenzo Canazza e Alberto Potenza,

Le parole del senatore leghista Stefano Candiani, accompagnato nel sopralluogo da Compagnoni e Casali. “Ho ritenuto opportuno venire di persona a visitare questo bel territorio per constatarne il reale stato – ha dichiarato il Senatore -. Mi complimento con tutti coloro che si sono adoperati per intervenire prontamente.” Il vice-sindaco di Luino, Franco Compagnoni, con il presidente del consiglio comunale, Alessandro Casali, insieme a rappresentanze delle forze dell’ordine e a tecnici comunali, hanno accompagnato il senatore sul territorio lacustre: in particolare, hanno sostato ad osservare quanto accaduto al nuovo lungolago appena inaugurato nel giugno scorso e al Parco a Lago, che ha subito ingenti danni, per poi proseguire alla caserma dei Vigili del Fuoco.

Il commento del sindaco di Luino, Andrea Pellicini. “Ringrazio il senatore – spiega il sindaco ancora assente per convalescenza -, perchè è sempre presente sui temi importanti e ancora una volta vicino a Luino. I Vigili del Fuoco meritano una caserma nuova – continua Pellicini -. Noi abbiamo dimostrato di fare la nostra parte, destinando a ciò un’ala del palazzo del Tribunale e mettendo a disposizione una parte cospicua per l’intervento di trasformazione. Ma gli enti superiori e lo Stato, in particolare, devono fare la loro parte. Da soli con risorse limitate e patto di stabilità non possiamo farcela”.

Le parole del vice-sindaco Compagnoni e i ringraziamenti del capo-squadra dei Vigili del Fuoco, Lorenzo Canazza. “Ho tenuto a inserire la caserma nel percorso del Senatore – commenta il vice-sindaco, Franco Compagnoni -, poichè i Vigili del Fuoco hanno avuto, anche in questa situazione di emergenza, un ruolo insostituibile benché penalizzati dalla loro ubicazione in riva al Tresa. La messa in sicurezza della caserma garantisce un reale beneficio per tutto Il territorio che necessita della loro tutela. Proprio per questo, ritengo sia importante che Luino si possa avvalere di una versatilità economica già propria maggiormente svincolata dalla normativa del patto di stabilità”. “Ringraziamo il Sindaco e l’amministrazione per il supporto che ci ha dato in questa situazione. – ha dichiarato il capo-squadra dei Vigili del Fuoco, Lorenzo Canazza -. Anche grazie al loro interessamento, infatti, abbiamo affrontato lo stato di emergenza dalla sede di una scuola. Spero che in questi giorni il maltempo non ci penalizzi più”.

Il senatore Candiani insieme ai Vigili del Fuoco di Luino

Il senatore Candiani insieme ai Vigili del Fuoco di Luino

Il senatore Stefano Candiani con i presenti si è poi recato a controllare personalmente lo stato del fiume Tresa e successivamente ha proseguito il suo sopralluogo verso Laveno Mombello con l’assessore Sergio Ghiringhelli. “Sono soddisfatto di questa visita. Nel più breve tempo possibile rendiconterò al senatore in merito ai danni subiti – conclude il presidente del consiglio, Alessandro Casali – chiedendo, in particolare, che gli interventi di riparazione siano esentati dai vincoli del patto di stabilità”.

Per approfondire: 

– Video: l’esondazione del Lago Maggiore a Luino e Germignaga, tanti i detriti a riva. “La quiete dopo la tempesta?”

– Continua l’emergenza maltempo nell’alto Verbano. Il monitoraggio continuerà tutta la notte

– Alle 18 incontro a Luino: task force voluto dal prefetto nell’alto Varesotto, domani scuole ancora chiuse. Molte criticità presenti sul territorio

– Video: a Luino e Germignaga iniziata l’esondazione, la piena per domattina alle 7. Grande attenzione sui fiumi

 Video: Luino e Germignaga a rischio esondazione, le piogge non si placano. Domani chiuse le scuole, niente mercato

 Video: nel luinese continua l’allarme meteo, pericolo esondazione per il fiume Tresa e per il Margorabbia

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127