12 Novembre 2014

Video: a Luino e Germignaga iniziata l’esondazione, la piena per domattina alle 7. Grande attenzione sui fiumi

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Per il terzo giorno consecutivo continuano a imperversare le piogge sull’alto Varesotto che non concedono nessuna tregua ai cittadini. La situazione è critica in alcuni punti con l’innalzamento del livello del Lago, sia a causa delle abbondanti precipitazioni che continuano a cadere, sia a causa dell’apertura della diga della Val Verzasca in Svizzera, che ha portato una “piccola”, ma considerevole, massa d’acqua. Il livello del fiume Tresa e del fiume Margorabbia sta aumentando minuto per minuto e, come negli scorsi giorni, sono tenuti sotto controllo, insieme alla situazione sul Lago Maggiore. Il lago è fuori a Luino (ex campo sportivo), Germignaga (Boschetto) e Porto Valtravaglia, ma continua a crescere. Oggi scuole chiuse in molti comuni della zona, mentre il sindaco di Germignaga, Marco Fazio, ha disposto questa mattina la convocazione dell’unità di crisi locale.

La situazione e l’innalzamento del lago Maggiore a Luino e Germignaga. Se il livello dei fiumi Tresa e Margorabbia alle ore 11 era simile a quello di ieri mattina, non si può dire la stessa cosa per il Lago Maggiore che in alcuni punti dei due paesi lacustri è già fuoriuscito. Sia al Boschetto di Germignaga che all’ex campo sportivo del Lido di Luino, l’acqua infatti si è adagiata sul terreno. La preoccupazione deriva dal fatto che le piogge non dovrebbero cessare e che le prime schiarite sono previste per domani mattina. Proprio per questa ragione i fiumi Tresa e Margorabbia sono tenuti sotto stretta osservazione: il livello continua a crescere minuto per minuto. La Protezione Civile, invece, ha comunicato che la piena del Lago Maggiore è prevista per le ore 7 di domani mattina. Si prospetta, rispetto alle due precedenti, una giornata maggiormente problematica, mentre i Vigili del Fuoco sono intervenuti a causa di alcune segnalazioni a Luino, al Caffé Clerici per liberare le cantine dello storico bar. Il monitoraggio delle autorità è continuo ormai su tutto il territorio.

Gli altri paesi limitrofi a Luino: Porto Valtravaglia, Laveno Mombello e Maccagno con Pino e Veddasca. “Il problema è il livello del Lago – spiega il sindaco di Porto Valtravaglia, Adriano Giacobazzi -, non piove a dirotto e non abbiamo grossi problemi per ora. Stiamo monitorando tutta la situazione anche sul pericolo frane: abbiamo fatto una riunione questa mattina con il rappresentante Protezione Civile, provvedendo a chiudere la strada sul lago, bloccandola al traffico e alla circolazione. Stiamo prendendo in seria considerazione l’ipotesi di chiudere le scuole anche domani, per garantire al meglio il possibile movimento di tutte le forze di soccorso.” A Maccagno con Pino e Veddasca situazione d’emergenza.

Le previsioni meteo. Il Centro Geofisico Prealpino prevede per oggi “cielo coperto e piogge diffuse, con rovesci ancora intensi al mattino sul Piemonte e la Lombardia occidentale, nel pomeriggio in spostamento verso Est. Il livello del Verbano in aumento di 4 cm/h, 1 metro oltre la soglia di esondazione.” Per domani, giovedì 13 novembre, sono previste “al mattino nuvole in spostamento verso Est con ultime piogge su Cremonese e Mantovano. Schiarite dal Piemonte con un po’ di sole dal pomeriggio. In prevalenza asciutto.”

Il vertice di ieri sera in Comune a Luino, con il prefetto Franco Zanzi. Si è svolto ieri sera presso la sala consiliare del Comune di Luino un vertice congiunto di tutte le istituzioni volto a interfacciarsi sulle criticità dovute alla esondazione del Lago Maggiore. Il prefetto di Varese Dott. Giorgio Franco Zanzi ha presieduto il tavolo tecnico, dove i vari enti si sono confrontati al fine di meglio gestire le operazioni di soccorso alla popolazione. Presenti il vicesindaco di Luino, Franco Compagnoni, il vicesindaco di Germignaga, Emanuele Borin, il sindaco di Montegrino Valtravaglia, Mario Prato, il vice-questore Francesco Menchiari, il comandante della Guardia di Finanza, Alberto Potenza, il capitano dei Carabinieri, Francesco Spera, i Vigili del Fuoco, con l’ingegner Maurizi, la Protezione Civile, la Guardia Forestale e la Polizia Stradale.

A Luino e Germignaga iniziata l’esondazione, l’intervento dei Vigili del Fuoco.

L’aggiornamento del sindaco di Germignaga, Marco Fazio, su Facebook alle ore 12.30 circa.

Schermata 2014-11-12 alle 13.05.51

 

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127