7 Agosto 2014

Video: quale futuro per l’Ospedale di Luino?

“Lo Stivale Pensante” nello scorso mese di maggio ha realizzato un servizio sull’Ospedale di Luino, intervistando alcune figure istituzionali del luinese e la responsabile del presidio ospedaliero di Luino, la dottoressa Tagliasacchi. All’interno del video vengono analizzate alcune problematiche presenti che, se all’interno risulta essere completamente ristrutturata con attrezzature all’avanguardia, al suo esterno, invece, si presenta in modo non propriamente adatto per una struttura importante come quella di Luino. Ad oltre tre mesi dalla realizzazione di questo servizio quali problematiche di cui si parlava sono state risolte?

La situazione attuale dell’Ospedale di Luino. A pochi mesi dalla riunione pubblica della Commissione Consiliare Servizi alla Persona del Comune di Luino, dove erano state tante le problematicità sollevate riguardanti l’Ospedale “Luini Confalonieri e Fondazione Macchi”, “Lo Stivale Pensante” pubblica un video realizzato nello scorso maggio che riguarda appunto le seguenti questioni: le problematiche legate al punto prelievi, una struttura esterna ben sotto le aspettative degli utenti, con la mancanza della manutenzione necessaria, ed il Centro Unico di Prenotazione per gli esami ambulatoriali.

La struttura esterna dell’Ospedale di Luino. Nel video il sindaco di Luino, Andrea Pellicini, spiega che il dottore dell’Ao, Callisto Bravi, gli aveva garantito che la strada adiacente all’entrata dell’Ospedale sarebbe stata riasfaltata entro il mese di giugno. Ad oggi, 7 agosto 2014, la stradina versa in condizioni pietose, anche a causa delle copiose piogge estive delle ultime settimane che hanno colpito tutto il Nord Italia. Nel punto prelievi, invece, i lavori esterni per costruire la vetrata sono stati conclusi e questo permetterà ai pazienti di non essere vittime delle intemperie, come accadeva in passato. Per quanto riguarda l’organizzazione per effettuare gli esami del sangue, invece, l’Ospedale di Luino si è prodigato per offrire agli utenti orari utili per prenotare il prelievo, agevolando così sopratutto i lavoratori.

Il Centro Unico Prenotazioni dell’Ospedale di Luino. Da segnalare, invece, poco prima dell’interrogazione presentata in un consiglio comunale, la tempestività con la quale l’Ospedale di Luino è intervenuto per garantire il servizio di prenotazione agli utenti al C.U.P., che era stato duramente criticato durante la Commissione Consiliare Servizi alla Persona da parte della minoranza.

La cura dei pazienti e la manutenzione esterna. L’Ospedale di Luino se da una parte sembra garantire, con il suo professionale interno, che va dagli operatori, agli infermieri ed ai medici, un buon servizio ai propri pazienti, dall’altra, invece, si presenta agli occhi delle persone in un modo non propriamente adatto. Infatti, all’esterno, nonostante le promesse degli organi competenti, da marzo 2014 ad oggi, è cambiato ben poco al fine di rendere nel complesso l’Ospedale più apprezzabile dal punto di vista “estetico”. Contro questo, infine, si aggiunge che, nonostante un Ospedale non debba scegliere tra il curare i propri pazienti o l’aspetto della struttura, i servizi a tutti i cittadini ed ai turisti sono costantemente garantiti, anzi, per alcune prestazioni sanitarie sono migliorati. Al rientro dalle “vacanze” si potrà capire meglio quanto tempo ci vorrà ancora per vedere realizzate le promesse dell’Asl di Varese.

Per approfondire: L’Ospedale di Luino, tra continue promesse e mancanza di servizi

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127